rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

Udine, 20 apr - All'interno delle sezioni del disegno di legge 130 approvate oggi a maggioranza dalla II Commissione del Consiglio regionale rientra, su indicazione dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali, Stefano Zannier, la nuova Disciplina delle funzioni del Corpo forestale regionale (Cfr). In questo modo vengono codificati il ruolo, le funzioni e, come precisa l'assessore, "la stessa esistenza di una realtà istituzionale che deve continuare a svolgere il proprio compito a tutela dei beni non solo forestali, ma anche dell'ambiente, e di un patrimonio essenziale per l'intera comunità regionale, qual è quello naturale".

"A seguito della soppressione del Corpo forestale dello Stato - aggiunge l'assessore - si era reso necessario un provvedimento normativo che individuasse le competenze del Corpo forestale regionale, per permettergli di continuare a svolgere mansioni che sono insostituibili e indifferibili sul territorio".

"Quanto approvato dalla Commissione non è infatti nulla di più che la certificazione delle attività a oggi ancora svolte dal Corpo forestale regionale, senza alcuna modifica. Infatti con questa norma vengono confermate le prerogative del Cfr, che è stato istituito ai sensi dello Statuto speciale della Regione Friuli Venezia Giulia e che continuerà così nella sua azione di tutela delle risorse forestali, naturali e dell'ambiente - evidenzia l'assessore -. Beni che mai come oggi sono considerati, anche dall'opinione pubblica, una ricchezza insostituibile e da salvaguardare".

Nell'occasione, Zannier ha ribadito la massima disponibilità a discutere i contenuti di una legge organica sul Cfr, per regolamentare funzioni e le attività di un Corpo che, com'è codificato e certificato da quanto approvato dalla Commissione, tornerà ad avere una legge regionale di riferimento. ARC/CM/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

TriestePrima è in caricamento