rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Notizie dalla giunta

Corregionali: Roberti, corso mosaico per giovani dall'estero

Pordenone, 20 ott - Un corso per apprendere la tecnica artistica del mosaico e diffonderla poi nei Paesi di provenienza ampliando così anche la conoscenza del territorio regionale del Friuli Venezia Giulia. L'iniziativa è rivolta ai giovani discendenti dei corregionali all'estero e sarà realizzata dall'Ente Friuli nel Mondo e organizzata nei locali della storica Scuola del mosaico di Spilimbergo. È quanto prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Autonomie locali, funzione pubblica, sicurezza ed immigrazione Pierpaolo Roberti. L'obiettivo dell'iniziativa, come è stato illustrato dall'assessore prima dell'approvazione della delibera che prevede anche un finanziamento di 30.200 euro, è quello di sviluppare i rapporti tra i corregionali all'estero e la regione oltre che di rinsaldare e tutelare le diverse identità culturali e linguistiche della terra d'origine nelle comunità in cui i giovani vivono anche attraverso l'arte del mosaico. L'Ente Friuli nel Mondo gestirà l'iniziativa sulla base della disponibilità manifestata e in quanto in possesso delle competenze nell'ambito dell'emigrazione. Il progetto - 52 ore di lezione nella Scuola spilimberghese sotto la conduzione di maestri mosaicisti e una serie di incontri e visite istruttive e istituzionali in varie realtà produttive del territorio - prevede di ampliare le conoscenze del territorio regionale da parte dei partecipanti al corso attraverso visite di studio previste in alcune realtà storico-culturali e imprenditoriali del Friuli Venezia Giulia. L'iniziativa mira inoltre a rinforzare e a trasmettere l'identità friulana nei giovani discendenti da emigrati del Friuli Venezia Giulia residenti all'estero nonché a favorire l'apprendimento o il perfezionamento della lingua sia italiana che friulana. "Si tratta di un'importante progetto - ha spiegato l'assessore Roberti a margine della riunione di Giunta - che punta ad accrescere il grado di conoscenza di un'eccellenza artistica e della realtà regionale nei giovani discendenti di nostri corregionali in diverse parti del mondo. Attraverso questa esperienza, che i giovani vivranno nel nostro territorio - ha aggiunto l'esponente dell'Esecutivo regionale -, si potrà diffondere la promozione artistica e culturale della nostra regione e della Scuola mosaicisti del Friuli di Spilimbergo. I giovani che parteciperanno all'iniziativa saranno poi gli 'ambasciatori' della nostra storia e della nostra cultura nel mondo". ARC/LIS/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corregionali: Roberti, corso mosaico per giovani dall'estero

TriestePrima è in caricamento