Covid: Bini, 22 mln ad ulteriore ristoro di attività colpite da crisi

Trieste, 27 dic - Un nuovo disegno di legge, approvato dalla Giunta regionale, definisce la cornice normativa in cui l'esecutivo del Friuli Venezia Giulia potrà attivare quasi 22 milioni di euro per ulteriori misure urgenti a sostegno dei settori produttivi colpiti dalla crisi economica causata dalla pandemia.

"Tenuto conto del perdurare della crisi, abbiamo rilevato la necessità di continuare a sostenere chi ha patito gli effetti della crisi dando riscontro anche alle diverse categorie che fino ad oggi sono rimaste prevalentemente escluse dai ristori sia statali che regionali", è stato il commento dell'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini.

Sarà la Giunta regionale, con una propria delibera, a determinare i beneficiari, i criteri, le tipologie di contributo e le risorse da assegnare specificamente a ciascuna categoria. Il provvedimento sarà discusso e approvato dal Consiglio regionale nella prima finestra utile nel calendario dei lavori a gennaio. ARC/SSA/pph



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, super sconto prorogato fino al 28 febbraio

  • Concessioni balneari: Callari, serve immediata risposta del Governo

  • Giorno Memoria: Rosolen, collaborazione con Israele per eventi Fvg

  • Migranti:Roberti, bene presa posizione Dipartimento pubblica sicurezza

  • Salute: Riccardi, inaugurata nuova risonanza magnetica di San Daniele

  • Montagna: Riccardi-Zannier, 74 rotoballe per animali in difficoltà

Torna su
TriestePrima è in caricamento