Covid: Bini, ristori anche a chi realizza corsi sportivi e ricreativi



Trieste, 8 mar - "Abbiamo ritenuto di portare domani all'esame della II Commissione anche il codice Ateco 855100 che - oltre ai maestri di sci già previsti - individua le imprese che realizzano corsi sportivi e ricreativi. Il nostro obiettivo è quello di garantire i ristori della Regione a una platea ancora più ampia".

La conferma arriva dall'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini.

La misura integrerà la delibera di giunta preliminare che dà attuazione alle LR 1/2021 che - grazie a una dotazione finanziaria di 21,4 milioni di euro - potrà stanziare nuove risorse a favore degli operatori economici del Friuli Venezia Giulia. ARC/RT/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Legno-arredo: Bini, da bilancio Catas segnale positivo per il settore

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Omnibus: Callari, soddisfazione per approvazione norme Cuc e demanio

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Turismo: Bini, bando su Fondo rotazione per riqualificare strutture

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

Torna su
TriestePrima è in caricamento