Covid: Pizzimenti, su Tpl non è ora di accuse infondate

Trieste, 6 dic - "Mentre tutte le persone e le famiglie sono messe a dura prova a causa della situazione difficile che stiamo vivendo, c'è ancora chi ha la voglia di dare l'ennesima prova di mancanza di collaborazione e il desiderio di spargere accuse infondate".

E' il principio affermato dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Graziano Pizzimenti.

"Dopo che dall'inizio della pandemia abbiamo impegnato forze e risorse per inseguire continuamente le decisioni statali in merito ai trasporti, collaborando con le aziende del Tpl, le scuole, le organizzazioni sindacali, con particolare attenzione al trasporto scolastico, oggi - così l'assessore regionale - l'ingresso dei prefetti per la collaborazione e il coordinamento con la Regione viene venduta come una nostra mancanza di capacità nel gestire i problemi del trasporto regionale".

Pizzimenti ha evidenziato che "il compito assegnato ai prefetti, di coordinare i tavoli per il trasporto regionale discende direttamente dal Dpcm del presidente Conte. Ora - ha concluso - attendiamo dal Governo le somme promesse per far fronte ai servizi che saranno necessari per garantire i trasporti dei nostri ragazzi". ARC/COM/pph



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Migranti:Roberti, bene presa posizione Dipartimento pubblica sicurezza

  • Concessioni balneari: Callari, serve immediata risposta del Governo

  • Carburanti: Scoccimarro, super sconto prorogato fino al 28 febbraio

  • Giorno Memoria: Rosolen, collaborazione con Israele per eventi Fvg

  • Montagna: Riccardi-Zannier, 74 rotoballe per animali in difficoltà

  • Covid: Riccardi, risposta Afds appello sangue è esempio generosità Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento