Covid: Riccardi, importante contributo Corpo consolare in pandemia

Trieste, 2 ott - "La Regione è grata ai rappresentanti consolari per l'importante contributo reso in questo periodo di emergenza sanitaria, una collaborazione avviata sin dai primi giorni della diffusione del coronavirus che tutt'ora prosegue e che si è rivelata fondamentale per avviare un collegamento costante con gli altri Paesi e per diffondere e condividere informazioni necessarie a prevenire e contenere la pandemia quando il flusso dei transiti era ancora intenso".

Lo ha detto il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi intervenendo, a nome e in rappresentanza della Regione Friuli Venezia Giulia, alla conviviale del Corpo consolare di Trieste, accolto dal Decano Massimiliano Fabian.

"Anche nella fase attuale che segna un rialzo del contagio ma con una limitata domanda sanitaria - ha proseguito Riccardi - il ruolo del Corpo consolare prosegue e risulta prezioso per contrastare l'insorgere di eventuali focolai di origine esterna e mantenere viva e continua la comunicazione con gli altri territori".

Testimonianza di un'antica tradizione di internazionalità, il Corpo consolare di Trieste annovera 34 rappresentanze diplomatiche di cui quattro Consolati generali di carriera, quattro Consolati generali onorari e ventisei Consolati onorari. ARC/CCA/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Turismo: Bini, ulteriore impulso a opere nel Tarvisiano

  • Digitalizzazione: Callari, ridurre svantaggio ancora esistente

Torna su
TriestePrima è in caricamento