Sabato, 31 Luglio 2021
Notizie dalla giunta

Covid: Riccardi, regole differenziate per date di ingresso da estero

Udine, 7 dic - E' stato pubblicato sul sito della Regione il documento aggiornato con le regole per il rientro dall'estero; rispetto al precedente Dpcm le novità riguardano soprattutto le disposizioni in vigore dal 10 dicembre e quelle nel periodo delle festività natalizie, dal 21 dicembre al 6 gennaio.

Lo specifica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.

Fino al 9 dicembre l'ingresso dai Paesi esteri è consentito senza limitazioni per tutte le nazioni dell'area Schengen ad eccezione di quelle inserite nell'elenco C (Belgio, Francia, Spagna, Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca e Romania) per le quali è necessario sottoporsi al tampone massimo 48 ore prima o entro 48 ore dall'ingresso in Italia.

Dal 10 dicembre, l'entrata in Italia da tutti i Paesi dell'Ue/Schengen è consentita solo previa presentazione di tampone antigenico/molecolare eseguito precedentemente all'ingresso in Italia al massimo entro 48 ore prima dell'entrata. Dal 21 dicembre al 6 gennaio ogni ingresso in Italia per motivi non di necessità sarà seguito da 14 giorni di quarantena.

Al rientro dall'estero da qualsiasi Paese è obbligatorio portare con se il modulo di ingresso in Italia in cui vengono elencate le ragioni del viaggio e altre informazioni, per alcuni Paesi è necessario comunicare l'ingresso al dipartimento di Prevenzione della propria residenza. Nei prossimi giorni il ministero della Salute potrà individuare, con apposita ordinanza, i Paesi a basso rischio epidemiologico da cui le prescrizioni sopra elencate (tampone, quarantena) non sono necessarie. ARC/LP/gg
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid: Riccardi, regole differenziate per date di ingresso da estero

TriestePrima è in caricamento