Notizie dalla giunta

Cultura: Anzil, Carniarmonie valorizza luoghi iconici Fvg

Oggi a Udine la presentazione della manifestazione musicale che animerà Carnia, Valcanale e Canal del Ferro dal 12 luglio al 15 settembre Udine, 2 lug - "Il fascino antico e austero delle nostre montagne, unito a un programma artistico di così alto pregio, fanno di Carniarmonie una rassegna che valorizza i luoghi iconici e belli della nostra regione. Attraverso gli eventi culturali che propone, la kermesse ha il pregio di mettere in rete tanti soggetti e di accostare musicisti affermati con giovani talenti che possono così esprimersi in un contesto importante, anche a fianco a maestri da cui possono apprendere e perfezionare l'arte della musica. La manifestazione permette poi a chi arriva da lontano di conoscere i nostri paesi e di poter godere dello spettacolo della loro bellezza, unita a quella dei concerti". Lo ha sottolineato il vicegovernatore con delega alla Cultura del Friuli Venezia Giulia Mario Anzil, intervenuto quest'oggi, nella sede udinese della Regione, alla presentazione di Carniarmonie 2024, rassegna musicale promossa dalla Fondazione Luigi Bon con il supporto della Regione e la collaborazione di Fvg Orchestra. La kermesse animerà Carnia, Valcanale e Canal del Ferro dal 12 luglio al 15 settembre, con 40 concerti in 26 comuni, con capofila Tolmezzo. All'illustrazione della manifestazione hanno preso parte, tra gli altri, anche il presidente e il direttore artistico della Fondazione Luigi Bon, Andrea Giavon e Claudio Mansutti, e il presidente dell'Ente regionale teatrale Fvg Fabrizio Pitton. "Carniarmonie ci regala l'orgoglio e la consapevolezza di appartenere a un luogo magico qual è il Friuli Venezia Giulia - ha aggiunto il vicepresidente Anzil -; ci permette di contemplare luoghi affascinanti, antichi, donandoci bellezza e felicità, oltre al piacere anche fisico della musica. Ognuno di noi ha la responsabilità di dare il suo contributo per promuovere e valorizzare il nostro territorio. Fondazione Luigi Bon, assieme alla rete di collaborazione che ha creato, ha avuto la capacità di creare tutto questo, in un percorso lungo 33 anni. Sono stati così offerti a turisti e residenti intensi momenti piacevoli e di grande arricchimento, con comunità e spettatori legati dal linguaggio universale della musica". ARC/PT/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Anzil, Carniarmonie valorizza luoghi iconici Fvg
TriestePrima è in caricamento