rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Cultura: Anzil, Concerti in Basilica avvicina Aquileia a GO!2025

Udine, 8 giu - "La rassegna Concerti in Basilica soddisfa molti obiettivi cari alla Regione: propone una serie di eventi culturali di alto livello in un luogo in cui si respira appieno la spiritualità, esce dai confini comunali e abbraccia un territorio sempre più vasto, ci accompagna con emozione a GO!2025, che è uno degli appuntamenti più importanti per il Friuli Venezia Giulia a cui tutta la regione si sta preparando". Il vicegovernatore con delega alla Cultura Mario Anzil ha espresso il plauso dell'Amministrazione regionale per la rassegna Concerti in Basilica presentata oggi a Udine nella sede della Regione. Il programma, messo a punto dalla Fondazione Società per la Conservazione della Basilica di Aquileia (So.Co. Ba) con il Coro Polifonico di Ruda, si compone di nove concerti che si svolgeranno fra l'evento inaugurale del 24 giugno e il concerto conclusivo del 16 settembre. "Quest'anno - ha sottolineato Anzil - la rassegna esce dalla Basilica e arriva fino a Grado e al Monte Santo in Slovenia per portarci all'appuntamento di Nova Gorica-Gorizia con la Capitale europea della cultura, così creando quel collegamento ideale e fisico tra Gorizia e Aquileia già incluso nei perimetri diocesani". "Aquileia pulsa al centro del Friuli come il cuore di questo piccolo compendio dell'universo e con il suo affaccio al mare si affaccia sul mondo" ha concluso Anzil. Il programma è stato illustrato dal direttore artistico Pier Paolo Gratton con la referente per i concerti Sara Zamparo e dal direttore della fondazione So.Co.Ba. Andrea Bellavite, alla presenza anche del sindaco di Aquileia Emanuele Zorino. Molte sono le novità 2023: la prima, evidenziata nella proposta concertistica dell'11 luglio, è l'attenzione all'accessibilità e all'inclusività con i Cori de Manos Blancas di Torino, Cagliari, Castelfranco e del Friuli per Claudio Abbado. La seconda è la restituzione alla Basilica dell'organo storico Kaufmann, riportato con un ottimo restauro alla funzionalità originaria; sarà suonato da Maestri organisti come Gustav Auzinger e Wladimir Matesic. La terza è la collaborazione con le realtà culturali e musicali slovene, in particolare con il Santuario di Monte Santo (Sveta Gora), dove faranno tappa due importanti concerti d'organo. ARC/SSA/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Anzil, Concerti in Basilica avvicina Aquileia a GO!2025

TriestePrima è in caricamento