Giovedì, 18 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Cultura: Anzil, Eureka stimola creatività per immaginare futuro

Udine, 25 mag - "È positivo constatare che si può fare sinergia tra imprese e cultura. La giornata di confronto di ottobre voluta dalla Regione rientra nella strategia di stimolare le imprese creative affinché sappiano immaginare una visione vincente per il futuro; una visione che, assieme all'offerta enogastronomica territoriale, sappia creare nuove opportunità di crescita". Il vicegovernatore della Regione Mario Anzil è così intervenuto oggi al secondo appuntamento di Eureka Day, il percorso di avvicinamento ad Eureka 2023, Fiera regionale della Cultura e Creatività, promossa dalla Direzione Cultura e Sport della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in programma il prossimo 13 ottobre 2023 a Villa Manin di Passariano. Il comparto delle imprese creative in Friuli Venezia Giulia conta 33mila addetti e vale il 6 per cento del Pil regionale. Questi i dati di contesto che hanno offerto ad Anzil l'occasione per ricordare "le competenze e le eccellenze professionali su cui può contare la pubblica amministrazione, come dimostra l'ideazione e l'organizzazione di questa importante iniziativa, in collaborazione con il mondo produttivo". Anzil ha poi osservato che "la burocrazia è vissuta come un ostacolo anche per l'imprenditorialità culturale. Un tema che può essere affrontato con creatività e capacità di trovare soluzioni. Le difficoltà possono diventare opportunità in particolare se in questa nostra epoca contemporanea recuperiamo l'abitudine a pensare". Il vicegovernatore si è poi soffermato sulla sede dell'evento ricordando che "Villa Manin è stata riaperta nonostante proseguano i lavori di ristrutturazione; è una precisa volontà della Regione: il restauro in corso farà parte della 'villa aperta' così da sensibilizzare i visitatori sulla conservazione del patrimonio". Eureka Day si articolerà in una sessione plenaria - dedicata al tema "Cultura e creatività 4.0" - e in una sessione di incontri b2b, ideata per far incontrare le imprese culturali e creative con le imprese tradizionali. Alla presentazione di oggi hanno preso parte anche Alessandro Tollon per la Camera di Commercio, che ha ricordato il progetto Mirabilia, la rete dei siti Unesco nazionali considerati "minori", in cui sono inclusi i cinque siti patrimonio dell'umanità del Friuli Venezia Giulia. Sono intervenuti inoltre Elena Mengotti, responsabile affari amministrativi, contabili, europei e internazionali della Direzione Cultura e Sport della Regione Friuli Venezia Giulia, Antonio Scuderi, fondatore e amministratore delegato Capitale Cultura, e Antonio Maconi, fondatore Goodnet Territori in Rete. Dopo gli appuntamenti odierni a Pordenone e Udine, ci saranno altre presentazioni l'8 giugno a Gorizia (ore 11-13, Camera di Commercio Venezia Giulia, Sala Verdi) e Trieste (ore 16-18, Palazzo Gopcevich, Sala Bazlen), il 9 giugno ad Amaro (ore 11-13, Carnia Industrial Park, Sala Convegni). Il ciclo di incontri preliminari è organizzato in collaborazione con Camera di commercio di Pordenone-Udine, Camera di commercio della Venezia Giulia, Carnia Industrial Park. Da oggi è inoltre possibile fare la preregistrazione all'Eureka Day di ottobre. Collegandosi al sito www.eureka-fvg.it, imprese culturali e creative e imprese tradizionali potranno registrarsi per l'appuntamento del 13 ottobre: il portfolio dei partecipanti verrà ufficialmente presentato a fine agosto per dare il via, in quella occasione, all'organizzazione degli incontri b2b previsti per il pomeriggio dell'Eureka Day. ARC/SSA/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Anzil, Eureka stimola creatività per immaginare futuro
TriestePrima è in caricamento