Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Cultura: Anzil, meeting città transfrontaliere è spazio germinativo

Gorizia, 27 giu - "La visione del presidente del Gruppo europeo di cooperazione internazionale Gorizia-Nova Gorizia Sempeter-Vrtojba, Paolo Petiziol, è stata lungimirante e a essa si è largamente ispirata la Regione Friuli Venezia Giulia per elaborare una visione del futuro e una visione di cultura di frontiera che si basano sul confine". Così questo pomeriggio il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia, Mario Anzil, che ha portato il saluto della Regione al meeting della città transfrontaliere, a Gorizia, negli spazi del Grand Hotel Entourage. "Paolo Petiziol ha avuto la capacità e la sensibilità di elaborare in tempi precedenti questa ampia visione: adesso sono arrivati gli anni in cui la si può concretizzare e si può passare dal pensiero all'azione. Passiamo dal concetto di confine come ostacolo e limitazione a quello di confine come amicizia, confronto e arricchimento. Del resto Gorizia e Nova Gorica sono diventate Capitale europea della cultura 2025, in virtù e proprio grazie al confine che le ha divise per tanto tempo". "Confine, quindi, oggi, significa opportunità: di ragionare, pensare, elaborare nuove idee e di creare - ha aggiunto il vicepresidente Anzil -. Il meeting delle città transfrontaliere, dove ogni città caratterizzata da una forte presenza di confine si incontra e si confronta, diventa prezioso spazio germinativo e luogo di opportunità per gettare le basi per costruire insieme un nuovo futuro dove poter vivere meglio: un obiettivo che è anche quello dell'amministratore, di far nascere e seguire un'idea per creare un ambiente dove sia bello vivere". ARC/PT/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Anzil, meeting città transfrontaliere è spazio germinativo
TriestePrima è in caricamento