Lunedì, 21 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Cultura: Bini-Gibelli, Premio Hemingway segna ripartenza post-Covid

Trieste, 26 mag - Il Premio Hemingway, finalmente in presenza il 25 e 26 giugno, segna la ripartenza per il settore della Cultura dopo le restrizioni causate dalla pandemia.

Gli assessori al Turismo, Sergio Emidio Bini, e alla Cultura, Tiziana Gibelli, hanno posto l'accento su questo concetto nel corso della conferenza stampa durante la quale sono stati resi noti i nomi dei vincitori della 37esima edizione del Premio dedicato ad Ernest Hemingway. Una iniziativa promossa dal Comune di Lignano Sabbiadoro e dalla Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.

I riconoscimenti quest'anno sono andati alla scrittrice Dacia Maraini per la Letteratura, all'artista Franco Fontana per la Fotografia, allo scienziato Stefano Mancuso per l'Avventura del pensiero e al regista Carlo Verdone nella sezione Testimone del nostro tempo.

"Il Premio Hemingway - ha affermato Bini - sta facendo la storia culturale della nostra Regione grazie all'altissima qualità delle persone premiate. Una manifestazione in grado di abbinare al meglio cultura e turismo, una proposta sempre più richiesta anche nel Friuli Venezia Giulia".

"Questo settore, come quello dello spettacolo, è rimasto chiuso per troppo tempo a seguito della diffusione del Covid-19. La Regione - ha ricordato l'assessore al Turismo - è stata vicina a questi comparti, erogando ristori mirati".

"Siamo particolarmente contenti che si ricominci davvero - ha sottolineato l'assessore alla Cultura, Tiziana Gibelli -. Grazie ai vaccini la situazione è cambiata e le realtà di produzione culturale finalmente possono programmare le proprie iniziative".

"Quello tra Lignano e Hemingway è un legame particolare e autentico che è e rimarrà indelebile. Lo scrittore è infatti rimasto talmente colpito da questi luoghi da scrivere di essi nelle sue opere, proprio com'era accaduto con Leonardo Da Vinci centinaia di anni prima quando - ha spiegato l'assessore alla Cultura - ha visitato le terre della nostra Regione e ne ha lasciato traccia nei suoi scritti".

"Nel corso della vita alcuni luoghi rimangono nel cuore e, come ci dimostrano anche questi grandi personaggi, il Friuli Venezia Giulia - ha concluso Gibelli - riesce a creare questa sorta di magia". ARC/RT/pph



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Bini-Gibelli, Premio Hemingway segna ripartenza post-Covid

TriestePrima è in caricamento