rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Cultura: calendario eventi verso GO!2025 nel segno dell'innovazione

Presentato palinsesto delle manifestazioni finanziate dalla Regione Gorizia, 12 mag - Un calendario di eventi culturali sostenuti dalla Regione e realizzato in vista di GO!2025 profondamente innovativo in quanto dinamico, essendo in fase di continuo aggiornamento, e consultabile in tempo reale con lo smartphone attraverso l'utilizzo del QR Code. Un lavoro compiuto dall'Amministrazione regionale in condivisione con il Gect (Gruppo europeo di cooperazione territoriale) e i partner sloveni di Zavod GO!2025. Questo il concetto espresso oggi a Gorizia dall'assessore regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia in occasione della presentazione del palinsesto delle manifestazioni per il 2022 finanziate dai fondi regionali con i bandi indirizzati attraverso un riconoscimento in termini di premialità verso l'appuntamento del 2025 di Nova Gorica-Gorizia Capitale europea della Cultura. La rappresentante della Giunta regionale, dopo aver ringraziato la struttura per il risultato conseguito, ha confermato la piena disponibilità dell'Amministrazione ad ampliare ulteriormente il palinsesto a nuove iniziative che coinvolgano in particolare la parte slovena. Gli eventi in programma, come ha sottolineato l'assessore, rispondono alla finalità della promozione del territorio e alla valorizzazione del patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia nell'ottica che GO!2025 rappresenti un'opportunità strategica per tutto il tessuto creativo della regione. L'assessore ha inoltre ricordato che il Friuli Venezia Giulia sarà di fatto la Regione co-organizzatrice dell'edizione di quest'anno del Salone del libro di Torino e quindi tutti gli eventi all'interno della rassegna targati Fvg avranno un rilievo particolare. In questo contesto è previsto anche un appuntamento - venerdì 20 maggio - dedicato a GO!2025 con le autorità locali e regionali e che verterà anche su un intervento di scrittura poetica con artisti in lingua italiana e slovena. Essendo la presentazione del programma degli eventi stata realizzata negli spazi di Casa Morassi in Borgo Castello, l'assessore nell'occasione ha fatto un aggiornamento sui fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) in relazione alla candidatura di Borgo Castello tra i venti borghi italiani da valorizzare con i fondi europei del Pnrr. In relazione a ciò, come è stato spiegato, la negoziazione per i 20 milioni di euro in via di assegnazione si concluderà alla fine di questo mese. Si tratta di un percorso che vede la Regione affiancata dal Comune di Gorizia, dall'Ente regionale per il patrimonio culturale e dall'Ente di decentramento regionale di Gorizia che mira a realizzare una rivitalizzazione del Borgo attraverso lo sviluppo di attività culturali, economiche e di rianimazione del sito nel quadro dei quattro cluster tematici individuati che aggregheranno gli operatori culturali ed imprenditoriali del territorio, i quali hanno presentato finora 70 proposte progettuali. ARC/GG/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: calendario eventi verso GO!2025 nel segno dell'innovazione

TriestePrima è in caricamento