rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Cultura:Callari, Festival "dialoghi" contribuisce ad abbattere barriere

Gorizia, 7 giu - "Il Festival "dialoghi" con sedici comuni coinvolti, quattro nazioni e una fitta rete di collaborazioni è un evento che contribuisce a far cadere barriere sociali e culturali. Vi è una differenza tra sapienza e conoscenza: la prima esprime un concetto che viene dall'alto, una scienza infusa che deve essere somministrata alle persone. La conoscenza, invece, è qualcosa che viene dal basso, è un'esperienza che va vissuta come capacità di stare assieme, di opporsi ai muri, di aprirsi alla cultura". Con queste parole l'assessore regionale al Patrimonio Sebastiano Callari ha portato il saluto dell'Amministrazione regionale alla presentazione della sessione estiva del Festival internazionale e itinerante della Conoscenza "dialoghi", promosso dall'associazione CulturaGlobale. Il Festival "dialoghi" è sostenuto da Regione Friuli Venezia Giulia, Ilcam Spa, Levigne di Zamò, Civibank Sparkasse Spa, Legacoop FVG, COOPAlleanza 3.0 e si caratterizza per la capacita` di saper abbinare eventi culturali che spaziano da conferenze con temi sociali e di attualità, all'arte, alla letteratura, alla musica, alla poesia, in varie località particolarmente interessanti dal punto di vista artistico, storico, culturale e naturalistico. Callari si è soffermato sul tema di quest'anno, "resistenza e bellezza", osservando che "resistenza è un concetto universale, il quale, se calato nella nostra realtà in maniera non ideologica, rappresenta la capacità di opporsi a ciò che disumanizza, che spersonalizza il rapporto tra persona, territorio e ambiente come può fare, ad esempio, un uso improprio dell'intelligenza artificiale". "Spero - ha aggiunto Callari - che in futuro Gorizia, anche per il ruolo che avrà con Go!2025, possa appropriarsi della filosofia della conoscenza e testimoniare la capacità della cultura di creare economia e che nel perseguire questo obiettivo possa trovare sempre più spesso il supporto della nostra imprenditoria". Il ricco calendario di eventi (consultabile su www.dialoghi.eu) si aprirà il 10 giugno a Cormons e toccherà i Comuni di Bertiolo, Brda (Slovenia), Campolongo-Tapogliano, Cervignano del Friuli, Cormòns, Corno di Rosazzo, Gorizia, Gradisca d'Isonzo, Grisignana (Croazia), Mossa, Nova Gorica (Slovenia),Palmanova, Romans d'Isonzo, Spittal an der Drau Seeboden (Austria), Torviscosa, Turriaco, Villesse. ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura:Callari, Festival "dialoghi" contribuisce ad abbattere barriere

TriestePrima è in caricamento