rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Cultura: concerto per pace e solidarietà a Pn mantiene luce su Ucraina



Pordenone 25 lug - La soddisfazione che stasera al Teatro Verdi di Pordenone ci sia un rilancio dell'affetto e della solidarietà della Regione a tutto tondo nei confronti dell'Ucraina attraverso questo concerto eseguito dall'Orchestra e Coro del comunale di Bologna e diretto da Oksana Lyniv, uno dei più prestigiosi direttori d'orchestra al mondo, senza distinzioni di nazionalità o di genere. La consapevolezza, quindi, che da Pordenone ci sarà un rilancio di questo aspetto che entra inevitabilmente nelle nostre vite. Anche rispetto alla dimensione dell'informazione che non si riesce più a controllare. Informazione nella quale nei primi giorni di un accadimento si vive solo di quello e però dopo un po' di tempo l'attenzione cala. Ecco, questo è un fenomeno che va studiato e al quale bisognerà trovare dei rimedi. Comunque il Teatro Verdi un bel rimedio lo ha trovato attraverso questo importante appuntamento culturale con il concerto di questa sera. Questi alcuni dei concetti espressi oggi dall'assessore alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia a margine dell'esecuzione del 'Concerto per la pace'. Sul palco l'Orchestra e il Coro del Teatro Comunale di Bologna con la direttrice di nazionalità ucraina Oksana Lyniv. La direttrice d'orchestra è divenuta negli ultimi mesi, nel mondo della musica classica, portabandiera di appassionati messaggi contro la guerra.

Come ha aggiunto l'esponente della Giunta regionale, quello di oggi è un grande evento a ingresso libero con l'esecuzione dell'opera di Beethoven, contemporaneo a ogni epoca: la nona sinfonia, monumento non solo alla musica ma anche all'umanità. Un vero spartiacque della storia della musica sinfonica, è una musica scritta per l'universo, per il cosmo e per l'umanità che viene smarrita durante tutte le guerre.

Il progetto artistico del Teatro Verdi, condiviso con la Regione e il Comune di Pordenone, è stato voluto anche come impegno fattivo per dare un aiuto concreto ai giovani che stanno patendo le conseguenze della guerra in Ucraina. E' in corso infatti una campagna di sottoscrizione fondi in collaborazione tra il Verdi e la Croce Rossa Italiana di Pordenone e del Friuli Venezia Giulia per l'attivazione di borse di studio culturali. ARC/LIS/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: concerto per pace e solidarietà a Pn mantiene luce su Ucraina

TriestePrima è in caricamento