rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Cultura: Fedriga, leggere allena la mente e forma i buoni cittadini

Aquileia, 29 ott - "Leggere è ginnastica per la mente un'attività che aiuta a formare i buoni cittadini. Non è solo un modo per arricchirsi culturalmente e un piacere da coltivare ma contribuisce a tenere allenato il nostro cervello, significa saper sognare, immaginare il futuro; basti pensare che molte delle scoperte e delle evoluzioni della nostra società sono state aiutate dalle capacità creative che la lettura sprigiona". Così il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, oggi ad Aquileia all'incontro che ha dato il via all'VIII Giornata regionale della Lettura "Un Libro Lungo Un Giorno", organizzata dal progetto LeggiAMO 0-18. L'appuntamento, che si è svolto all'istituto comprensivo Don Milani ad Aquileia, è stato anche l'occasione per lanciare la campagna "LeggiAMO a scuola!". Un'iniziativa, quest'ultima, che ha visto l'adesione di oltre novecento classi delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado di tutto il Friuli Venezia Giulia (18.000 studenti) che oggi, hanno dedicato un quarto d'ora della loro mattinata alla lettura. "LeggiAMO a scuola!" prevede che ogni classe, unitamente a insegnanti e personale scolastico, si impegni a dedicare 15 minuti della giornata alla lettura per tutto l'anno scolastico. Ad Aquileia il governatore ha dunque lanciato la campagna di sensibilizzazione partecipando attivamente ai 15 minuti di lettura portando la Divina commedia illustrata e leggendo, in silenzio, insieme ai bambini della scuola primaria Manzoni dell'Istituto comprensivo Don Milani che ha ospitato l'incontro. "Essere fra i bambini è un modo per guardare da più vicino il futuro", ha detto Fedriga, ringraziando organizzatori e il sindaco di Aquileia Emanuele Zorino, e ha rimarcato il ruolo della Regione che "sostiene e aderisce all'iniziativa consapevole di come la lettura sia una priorità". Rivolgendosi agli scolari, Fedriga ha evidenziato l'importanza di leggere: "È un'attività che permette di darvi una marcia in più per costruire il domani; le grandi scoperte nascono da visionari che hanno la forza di immaginare quello che ancora non c'è. La lettura aiuta in questo, consente poi il confronto, è divertente e può essere fatta da soli oppure in compagnia". Assieme al governatore erano presenti anche l'ideatrice di "LeggiAMO a scuola!" Mara Fabro e Alessia Cicconi, dirigente dell'istituto comprensivo Don Milani, secondo cui "la presenza del governatore è testimonianza dell'attenzione dell'Amministrazione regionale verso la lettura". Fra i titoli portati dai bambini anche La mummia senza nome (Geronimo Stilton), La città segreta (Tea Stilton), Il regno magico, Harry Potter (J. K. Rowling), Luffy (protagonista di un Manga giapponese di Monkey D. Rufy), La Montagna Parlante (Tea Stilton), Mille anni di storie di principesse (Francesca Lazzarato), Caso chiuso. Il mistero del castello (Lauren Magazimer), Lo strano caso del ladro di cioccolato (Geronimo Stilton), Topolino. ARC/LP/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Fedriga, leggere allena la mente e forma i buoni cittadini

TriestePrima è in caricamento