Cultura:Gibelli, cogliere da lockdown opportunità per sviluppo offerta

Udine, 17 giu - Con un ringraziamento sentito a nome della Regione rivolto agli operatori che hanno compiuto e stanno compiendo un grande sforzo per ripartire, consentendo alla comunità di fruire di un bene imprescindibile qual è la cultura, l'assessore regionale, Tiziana Gibelli, ha aperto il suo intervento di presentazione della stagione teatrale del Centro servizi spettacoli di Udine, Teatro Contatto Stagione '39X365' 'Blossoms/Fioriture'. Una stagione eventi programmati per i prossimi 365 giorni, ideati per poter proseguire l'attività nel rispetto delle misure sanitarie anti pandemia, del nuovo apporto alla direzione artistica dello stesso Css con l'ingresso di Fabrizio Arcuri, nonché della fusione del Css con l'Accademia degli Artefatti di Roma, guidata dallo stesso Arcuri.

L'assessore regionale alla Cultura Gibelli, ha evidenziato che per uscire dall'esperienza senza precedenti quale è stata quella del lockdown, che ha portato al blocco totale delle attività, la cultura ha dovuto necessariamente pensare a diversificare la propria offerta.

L'esponente dell'esecutivo ha inoltre posto in risalto che la chiusura e il distanziamento sociale dei mesi scorsi non sono paragonabili ai tristi ricordi di epidemie del passato; oggi i contatti, la socializzazione e la diffusione della cultura hanno continuato a esserci e ad approfondirsi grazie alle nuove tecnologie. L'esperienza dei mesi scorsi ha cambiato il modo di rapportarci con il mondo che ci circonda.

L'assessore ha rivolto poi un plauso agli operatori del mondo culturale come il Css che hanno voluto e saputo cogliere l'occasione per trovare nuove modalità di rapportarsi con il pubblico.

Gibelli ha poi ricordato che nel periodo del lockdown, le realtà del settore hanno continuato a operare e a mantenere i rapporti il loro pubblico tramite la tecnologia; questo è un patrimonio di conoscenza che andrà utilizzato anche in futuro per ampliare la platea raggiunta. Perciò la Regione Friuli Venezia Giulia ha appoggiato e seguito i test fatti sulle piattaforme web disponibili sul mercato, che hanno portato alla individuazione di uno strumento che potrà essere utilizzato in futuro per attrarre nuovo pubblico.

Ora occorre però progettare le prossime stagioni di iniziative culturali: se, da un lato, l'assessore si è congratulata con il CSS per esserci riuscito con efficacia e per avere avviato una campagna web dal titolo #iosonomecenate destinata a favorire quanti vogliano concorrere a supportare le attività programmate, dall'altro ha auspicato che lo stesso Css possa contribuire a divulgare nel settore culturale l'importante azione prevista dalla Regione attraverso l'Art bonus. Quest'ultimo "consente alle aziende di fruire di uno sgravio fiscale del 40 per cento per il sostegno di eventi culturali, oltre che di interventi sul patrimonio culturale".

Il prossimo anno l'Art bonus sarà un vero e proprio salvagente per il settore, perchè assicurerà la prosecuzione delle attività culturali. Il lockdown ha causato infatti una forte contrazione nelle entrate della Regione, cosa che si rifletterà anche in una riduzione sensibile della possibilità di supportare eventi e iniziative in diversi settori.

L'assessore ha infine evidenziato come sia stato di sostegno l'inserimento dei lavoratori dello spettacolo nell'elenco delle figure che possono avere accesso alla Cassa integrazione a seguito della pandemia, ottenuto anche grazie al lavoro dell'assessore Gibelli, in qualità di coordinatore della Commissione beni e attività culturali della Conferenza delle Regioni.

Nel concludere, Gibelli ha evidenziato che il Css, attraverso il Teatro stabile contatto e la stagione numero '39X365', con l'iniziativa 'Blossom/fioriture', ha saputo ideare un progetto culturale innovativo, che sarà in grado di portare la cultura tra i cittadini della città di Udine. ARC/CM/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia: Fedriga, per Fvg ciclismo è simbolo lotta al Covid

  • Scuola in ospedale: Rosolen, strategica formazione multidisciplinare

  • Istruzione: Rosolen, disposizioni post-Dpcm stabilite da Regione e Usr

  • Trasporti: Pizzimenti, servizi per intermodalità in bicicletta

  • Covid: Riccardi, punto tamponi Codroipo completa offerta prossimità

  • Cultura: Fedriga, biblioteca Guarneriana tesoro da valorizzare

Torna su
TriestePrima è in caricamento