Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, coltivare sempre memoria per esercitare democrazia

Trieste, 28 mag - La Biblioteca intitolata a Renato Del Din non mira alla conservazione museale dei ricordi, ma alla fruibilità e alla trasferibilità della memoria. Per gli studiosi ma non solo. Grazie alla memoria possiamo guardare in prospettiva e fare le nostre scelte democratiche in totale consapevolezza".

Lo ha affermato l'assessore alla Cultura, Tiziana Gibelli, intervenuta in videoconferenza all'evento organizzato per celebrare il primo decennale della Biblioteca-Archivio "Renato Del Din" di Udine.

Inaugurato il 26 marzo 2011, questo luogo della memoria, che oggi conta 5.808 volumi, è nato dall'esigenza dell'Associazione Partigiani Osoppo-Friuli di avere uno spazio culturale dove conservare e custodire la documentazione della propria storia, favorire la ricerca e promuovere le proprie attività.

"Questo evento è importante perché ci consente di ricordare l'azione di tante persone che, solidamente antifasciste e democratiche, volevano realizzare un Paese nuovo e diverso. Il loro obiettivo - ha sostenuto Gibelli - era quello di cancellare la dittatura e di contribuire alla costruzione della democrazia parlamentare in Italia. Con le loro forze e con quelle di altri questo obiettivo è stato raggiunto".

"Il contributo di queste persone purtroppo è stato minimizzato per molti decenni ma la memoria non si può dimenticare. Personalmente - ha ricordato l'assessore - ho avuto la grande fortuna di crescere con due genitori che avevano combattuto contro la dittatura. Sono stata doppiamente fortunata perché mia mamma si è battuta in questa regione con al collo il fazzoletto verde delle Brigate Giustizia e Libertà, mentre mio papà ha militato nelle brigate di ispirazione socialista".

"Crescere in un ambiente in cui si è sempre respirato il concetto di democrazia - ha concluso Gibelli - ha rappresentato un bagaglio importante per la mia vita". ARC/RT/ep



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, coltivare sempre memoria per esercitare democrazia

TriestePrima è in caricamento