rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, condivise con console Slovenia tappe verso G0!2025

Trieste, 11 ott - "Nova Gorica e Gorizia capitale europea della Cultura 2025 è un'opportunità irripetibile che non avrà pari per i prossimi trent'anni, ancora più grande di quanto sia un'Expo, visto che dura un anno e non solo sei mesi, e rappresenta un volano anche per altre iniziative d'area come la candidatura del Collio/Brda a patrimonio Unesco". È la riflessione che l'assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli ha condiviso con il nuovo console generale della Repubblica di Slovenia a Trieste Gregor Šuc in un incontro nella sede del Palazzo della Regione a Trieste. Gibelli e Šuc hanno convenuto sulla necessità di intensificare la collaborazione in vista di GO!2025, appuntamento di speciale interesse europeo dato che si tratterà della prima capitale transfrontaliera, e sulla convinzione che tutti gli ostacoli tecnici e amministrativi di un percorso così ambizioso potranno essere superati. L'assessore regionale e il console hanno anche evidenziato una caratteristica degna di essere valorizzata: il consenso dal basso, popolare, di cui gode la candidatura. "Le radici della convivenza pacifica e attiva tra le comunità goriziane sono profonde e risalgono a secoli", ha osservato l'assessore Gibelli. Corollaria a quest'analisi la volontà di infittire e rafforzare le occasioni di incontro tra le comunità italiane e slovene e di perfezionare ulteriormente lo sguardo verso Nova Gorica-Gorizia da parte di tutte le iniziative culturali d'area. L'Amministrazione del Friuli Venezia Giulia, a tale proposito, ha già previsto l'inclusione del tema goriziano, almeno per uno degli eventi in cartellone, in ogni programma proposto dai soggetti che ottengono finanziamenti regionali. Secondo Gibelli, "si può guardare ai prossimi mesi con fiducia, ma servirà un impegno intensificato da parte di ogni attore in campo. Ne vale la pena perché - ha concluso l'assessore - Go!2025 ha tante carte da giocare e tutte in regola per poter conseguire un risultato di attrazione anche in termini numerici molto superiore a quello già brillante fatto riscontrare da Matera", capitale europea della Cultura con la bulgara Plovdiv nel 2019. ARC/PPH/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, condivise con console Slovenia tappe verso G0!2025

TriestePrima è in caricamento