Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, Mittelyoung interpreta spirito aperto Mittelfest

Cividale, 24 giu - "Cividale ospita uno degli eventi più importanti della regione e di parte della Mitteleuropa e la scommessa che avevo lanciato al presidente e al Consiglio di amministrazione di Mittelfest, ovvero di osare e di interpretare il ruolo della cultura come elemento di vera coesione sociale e integrazione, qui è stata vinta: l'imbarbarimento si evita se si socializza la cultura e questo è un processo che fa bene anche al territorio". Lo ha sottolineato l'assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli all'inaugurazione di Mittelyoung, il festival di quattro giorni dedicato agli artisti europei under30 che porta a Cividale del Friuli nove spettacoli selezionati tra 162 proposte che mettono in scena prosa, danza e musica della Mitteleuropa sotto il segno di "Eredi", il tema scelto dal direttore artistico Giacomo Pedini per l'edizione 2021 di Mittelfest. "Quando ho intrapreso il mio mandato - ha spiegato Gibelli - ho trovato realtà in cui la cultura era praticata e vissuta come in un giardino chiuso: nel caso di Mittelfest abbiamo voluto provare a ridare respiro a Cividale e al suo territorio e grazie al presidente Corciulo e al cda ci siamo riusciti". Tra le candidature arrivate a Cividale del Friuli per la call internazionale di Mittelyoung i 9 spettacoli sono stati selezionati dalla commissione formata da 30 persone tra i 20 e i 30 anni e che provengono dalle realtà regionali che operano nella formazione teatrale, musicale e coreutica: Associazione culturale Arearea, Civica Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe, Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Tartini di Trieste, Conservatorio Statale di Musica Jacopo Tomadini di Udine, Fondazione Luigi Bon e, inoltre, Associazione giovanile Robida, Convitto Nazionale Paolo Diacono, Teatro Club Udine - Palio Teatrale Studentesco, Scuola di Danza Erica Bront. "Il presente e il futuro sono tutti da raccontare e ne portiamo un assaggio a Cividale in questi quattro giorni. Lavorare con il gruppo dei giovani curatores - ha spiegato Pedini - è stato davvero stimolante e non posso che ringraziarli per l'impegno, per la passione e per la competenza che hanno messo in questo progetto." All'inaugurazione, in cui sono intervenuti il sindaco Daniela Bernardi e il presidente della Fondazione Friuli Giuseppe Morandini, il presidente di Mittelfest Roberto Corciulo ha rimarcato come nel 2021 ricorrano i tre anniversari del decennale di iscrizione di Cividale al registro Unesco, del trentennale di Mittelfest e del cinquantennale della fondazione de Claricini Dornpacher. "E' stato tessuto un vero e proprio 'sistema Cividale'", ha commentato Corciulo, definendo Mittelyoung "una bellissima scommessa dopo un anno in cui il settore dello spettacolo dal vivo ha sofferto moltissimo". ARC/EP/pph


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, Mittelyoung interpreta spirito aperto Mittelfest

TriestePrima è in caricamento