Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, Note Timavo-Tango da pensare occasioni di scoperta

Trieste, 3 lug - "Note del Timavo-Tango da Pensare è un evento entrato ormai nella tradizione del calendario culturale regionale, visto che quest'anno è arrivato alla 34.a edizione, ma ha avuto la capacità di rinnovarsi e di programmare i suoi concerti su tutto il territorio regionale". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli che ha incontrato il direttore artistico dell'associazione culturale Punto Musicale Carla Agostinello insieme al presidente della Comunità collinare del Friuli Luigino Bottoni e al sindaco di Colloredo di Monte Albano Luca Ovan in occasione dell'avvio della 34.a edizione della rassegna. "Realizzare eventi culturali in luoghi suggestivi della nostra regione come il Castello di Colloredo di Monte Albano, la chiesa gotica di San Giovanni in Tuba e Palazzo Scolari Salice a Polcenigo - ha rilevato l'assessore - contribuisce a fare apprezzare ancora di più un'offerta musicale di qualità e permette anche di scoprire, per chi ancora non li conoscesse, questi siti meravigliosi che fanno parte del patrimonio culturale del Friuli Venezia Giulia. Cultura e turismo sono, infatti, strettamente legati, anche con l'economia, perché grazie ad eventi come questo le persone sono stimolate ad arrivare e, perché no, anche a tornare nel nostro territorio". Le due anime principali della produzione artistica di Punto Musicale, quella classica e il genere tango dalle origini agli sviluppi odierni, verranno proposte in questa edizione in contemporanea già da luglio nelle due sedi principali: la chiesa gotica di S. Giovanni in Tuba per la produzione classica, e il Castello di Colloredo di Monte Albano per la parte dedicata al Tango, e in particolare ad Astor Piazzolla in questo 2021, per le celebrazioni del centenario dalla nascita (4 marzo1921). Non mancheranno le occasioni per celebrare il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, che verrà affrontato in alcuni mirati eventi estivi ed autunnali, e concerti dedicati ai giovani talenti del panorama musicale italiano. La manifestazione aprirà i battenti sabato 10 luglio e si concluderà in dicembre, dopo aver toccato tre delle quattro province del Friuli Venezia Giulia. Ecco nel dettaglio gli eventi Note del Timavo - Tango da Pensare proposti tra luglio ed agosto: inaugurazione con la sezione Tango da Pensare, dal titolo " La voce del Tango", sabato 10 luglio, ore 21.00, nella corte esterna del Castello di Colloredo con il duo tango-jazz, Vince Abbracciante, fisarmonica, Paola Arnesano, voce. Sabato 17 luglio, alle 21.00, sarà la volta, sempre al Castello di Colloredo, del duo Natalio Mangalavite, pianoforte e voce, e Juan Carlos Albelo Zamora, violino ed armonica, proporranno "Latin Tango", tango-jazz, ritmi sudamericani, mentre sabato 24 luglio toccherà al duo franco-argentino Ana Karina Rossi, voce, e Carmela Delgado, bandoneòn, con "Voci del Tango". Venerdì 30 luglio, alle 21.00, ci si sposta nella corte di Palazzo Salice Scolari, a Polcenigo, con il quartetto di punta di Tango da Pensare, Neotango, composto da Massimiliano Pitocco, bandoneòn, Carla Agostinello, pianoforte, Alessandro Vavassori, violino, Roberto dalla Vecchia, contrabbasso. Ballerini Margarita Klurfan e Walter Cardozo. Lo spettacolo-concerto, in replica il giorno dopo al Castello di Colloredo, ha per titolo "100", nella celebrazione del centenario dalla nascita di A. Piazzolla. Note del Timavo sezione classica a S. Giovanni in Tuba invece, partirà lunedì 12 luglio, alle 21.00 con il concerto di musica antica dal titolo "Tasteggio soave" del prestigioso duo Bettina Hoffmann, viola da gamba, e Simone Vallerotonda, tiorba e chitarra. Venerdì 19 luglio è in programma un appuntamento fuori dagli schemi, con "Borges e Dante: Il sogno terribilmente umano della Commedia", che proporrà un racconto fatto di musica, canto e parola con Massimiliano Pitocco al bandoneòn, Carla Agostinello al pianoforte, e Rubèn Peloni quale cantante e voce recitante. Ultimo appuntamento di luglio di Note del Timavo, lunedì 19, con il recital della giovane pianista Laura Licinio, per "Spazio Nuovi Talenti". I successivi concerti, sono previsti in agosto, con i migliori allievi della Masterclass che il maestro Piernarciso Masi terrà per Punto Musicale, coronati dal concerto conclusivo dello stesso Masi. Gli spettacoli sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti, nel rispetto delle norme anti-Covid previste. Info su www.puntomusicale.org ARC/Com/pph


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, Note Timavo-Tango da pensare occasioni di scoperta

TriestePrima è in caricamento