rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, premio a Monsaingeon promuove divulgazione musica

Presentato il vincitore del riconoscimento istituito da Teatro Verdi di Pn e Comune Pordenone, 1 dic - "Un premio che focalizza l'attenzione su un personaggio di spessore internazionale chi si è impegnato nel divulgare la conoscenza musicale per facilitare l'approccio delle persone verso questa forma d'arte". Così l'assessore regionale alla Cultura Tiziana Gibelli ha definito Bruno Monsaingeon, artista al quale verrà assegnato il 15 dicembre il premio "Pordenone musica 2021" istituito nel 2015 dal Teatro Verdi di Pordenone con la collaborazione del Comune e il supporto della Regione. La manifestazione, giunta quest'anno alla settima edizione, va a premiare quanti, con passione e sapienza, contribuiscono a trasmettere l'amore per la musica alle nuove generazioni. Alla presenza del presidente del Teatro Giuseppe Verdi Giovanni Lessio e dell'assessore comunale alle Politiche sociali Guglielmina Cucci, l'esponente dell'Esecutivo ha ricordato il grande lavoro che sta compiendo il Verdi per dare valore alla cultura attraverso le sue varie forme espressive. "Questo teatro - ha detto Gibelli - nel tempo è riuscito a conquistare posizioni di grande prestigio all'interno del panorama culturale regionale, promuovendo iniziative di grande spessore che spaziano nelle diverse forme artistiche. Il premio "Pordenone musica" ne è una testimonianza concreta che lega il suo valore non solo ai personaggi che, di anno in anno, vengono insigniti del riconoscimento, ma anche perché rappresenta l'impegno che il teatro sta mettendo in campo per fare della musica un valido strumento di insegnamento soprattutto nei confronti dei giovani. In questa direzione si inserisce certamente il premio a Monsaingeon, uno dei più grandi divulgatori della musica attraverso la riproduzione di questa arte utilizzando diverse forme espressive". Con il riconoscimento all'artista parigino, il premio Pordenone musica ha deciso di non limitarsi alla figura del musicologo o del compositore ma di cercare una personalità conosciuta in tutto il mondo che avesse abbracciato varie forme d'arte per educare alla musica cosiddetta colta, classica o d'arte. Violinista, regista e saggista, il premiato negli ultimi decenni si è distinto per una carriera nel segno dell'interdisciplinarietà, mettendo la propria sapienza di interprete musicale al servizio della diffusione e della rappresentazione della grande musica attraverso i suoi docu-film conosciuti e apprezzati in tutto il mondo. ARC/AL/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, premio a Monsaingeon promuove divulgazione musica

TriestePrima è in caricamento