rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

Cultura: Luttazzi protagonista di rinascimento ed esempio per giovani

Trieste, 17 mag - La Regione, consapevole dell'importanza del ruolo culturale che il maestro ha rivestito per la città di Trieste e per tutto il paese, sostiene con gratitudine le manifestazioni che si susseguono dal 2023 per il centenario della nascita di Lelio Luttazzi, su iniziativa della Fondazione che porta il suo nome. Il maestro Luttazzi è stato un esempio per generazioni di giovani artisti che ne hanno seguito la strada e continua ad esserlo per i nuovi musicisti e cultori della sua arte.

Questo, in sintesi, il messaggio che il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Cultura e sport ha portato alla presentazione del calendario di eventi che dalla fine di maggio all'estate omaggeranno la figura del grande pianista e autore triestino. Gli appuntamenti principali sono stati illustrati oggi alla presenza, tra gli altri, della vedova del maestro Rossana Luttazzi, del direttore artistico della rassegna Gabriele Centis e del direttore artistico della Fvg Orchestra Claudio Mansutti.

Nel dopoguerra c'è stata una rinascita economica accompagnata da una stagione di rinascita culturale di cui Trieste è stata protagonista anche grazie al contributo di Lelio Luttazzi. La Regione, sostenendo le iniziative in sua memoria, auspica di rilanciare una nuova stagione di rinascita che sia ispiratrice per i giovani.

L'assessore regionale ha poi rivolto un ringraziamento a Rossana Luttazzi per la passione e la professionalità messe a disposizione della comunità. Un ulteriore plauso è stato rivolto all'idea di diffondere gli eventi in tutti i capoluoghi della regione, componendo un calendario il cui pregio culturale sta nella sinergia tra i tanti artisti e soggetti coinvolti.

Dopo l'appuntamento a Trieste dello scorso 9 maggio con il concerto dell'Orchestra sinfonica del teatro Verdi e con il maestro Danilo Rea, prosegue l'omaggio sinfonico a Luttazzi in tre città: il 25 maggio a Pordenone, all'auditorium Concordia; il 27 maggio a Gorizia al teatro Verdi; il 28 maggio a Udine al teatro Giovanni da Udine. Sul palcoscenico la Fvg Orchestra guidata dal maestro Valter Sivilotti, assieme a Daniela Spalletta (voce), Glauco Venier (pianoforte), Alfonso Deidda (sassofono), Mirko Cisilino (tromba), Giampiero Lo Bello (tromba), Max Ravanello (trombone), Alessio Zoratto (contrabbasso), Luca Colussi (batteria). Il 18 luglio, la Fondazione Lelio Luttazzi presenterà un concerto nell'ambito del festival internazionale TriesteLovesJazz, al giardino del Civico Museo Sartorio, con il "Luttazzi legacy trio" (Manuel Magrini pianoforte, Massimo Moriconi contrabbasso, Giovanni Colasanti batteria). A fine luglio, in collaborazione con la IUC Istituzione Universitaria dei Concerti, il vincitore del Premio Lelio Luttazzi 2023, il giovane autore pianista jazz Vittorio Esposito, si esibirà in concerto al museo Orto botanico dell'Università di Roma "La Sapienza". Tutti gli eventi sono visibili sul sito https://www.fondazionelelioluttazzi.it/eventi-centenario/ ARC/SSA/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Luttazzi protagonista di rinascimento ed esempio per giovani

TriestePrima è in caricamento