rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Cultura: protocollo Romea Strata esempio di collaborazione fra Comuni

Aquileia, 14 mag - Vedere tanti Amministratori comunali capaci di mettersi assieme, di superare i confini per valorizzare il territorio è una grande soddisfazione. Questo protocollo rappresenta un'unione di intenti fra Comuni capaci di superare le divisioni. Ci sono tante iniziative che potrebbero crescere e svilupparsi ancora meglio aprendosi a collaborazioni e lavorando con i territori contermini.

E' la sintesi del messaggio dell'assessore regionale alla Cultura intervenuta alla firma, nella sala consiliare del Comune di Aquileia, del protocollo di intesa per la promozione e il miglioramento della fruibilità del tratto Romea Strata, denominato via Romea Aquileiense. Oltre al Comune di Aquileia, capofila, hanno aderito i Comuni di Sagrado, Fogliano Redipuglia, San Pier d'Isonzo, Turriaco, San Canzian d'Isonzo, San Giorgio di Nogaro, Carlino, Muzzana del Turgnano e Precenicco.

L'assessore regionale ha sottolineato il valore della cultura che soddisfa uno dei bisogni della persona e rappresenta un elemento rilevante del prodotto interno lordo: il 16% del Pil del Friuli Venezia Giulia è prodotto da questo comparto. Nel suo intervento l'esponente dell'Esecutivo regionale ha ribadito come il settore culturale non debba essere finanziato solo dal pubblico e sottolineato il grande successo raggiunto con lo strumento dell'Art bonus che ha consentito di accrescere, l'anno scorso, di 2 milioni e mezzo di euro le risorse a favore della cultura.

L'intreccio dell'economia tradizionale e dell'economia della cultura, per l'assessore regionale, deve essere sempre più forte e sarà produttivo per tutti.

L'assessore ha rimarcato, inoltre, l'interesse continuo e costante dell'Amministrazione regionale su Aquileia che è capace di fare da traino anche ad altri Comuni del territorio e la possibilità di far convergere nel progetto diverse qualità di itinerari, ad esempio quello enogastronomico, per generare valore ampliando l'utenza potenziale.

Il sindaco di Aquileia, così come gli altri sindaci intervenuti, ha sottolineato la rilevanza del protocollo e il valore dell'unione di tante amministrazioni. L'obiettivo dell'intesa è infatti una stretta sinergia tra Enti ma, soprattutto, tra sindaci per favorire la valorizzazione di uno dei più importanti itinerari del territorio, già supportato anche dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Un itinerario che rappresenta un valore dal punto di vista religioso, ma anche in termini di patrimonio culturale e turistico.

Con questa iniziativa si intende altresì agevolare la candidatura del tracciato al Consiglio d'Europa per il riconoscimento della via Romea Strata come itinerario culturale europeo. La certificazione, come ha auspicato don Raimondo Sinibaldi, presidente dell'associazione Europea Romea Strata (Aers) e Fondazione Homo Viator-San Teobaldo di Vicenza, potrebbe essere ottenuta entro la prossima primavera.

Nel pomeriggio è stato inoltre inaugurato il Pilgrimage Promotion Tour (Ppt), articolato in tre edizioni; quello di quest'anno sul territorio italiano costituisce la seconda edizione. Nel 2021 è stata percorsa la via da Cracovia, in Polonia, ad Aquileia; nel 2023, si partirà da Tallinn (Estonia) per arrivare a Cracovia. Il Ppt 2022 prenderà avvio domani 15 maggio da Aquileia per arrivare a Roma il 27 giugno. ARC/LP/gg
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: protocollo Romea Strata esempio di collaborazione fra Comuni

TriestePrima è in caricamento