Cultura: Regione-Fai Giovani, via a tour per spiegare Art Bonus in Fvg

Trieste, 6 apr - Conoscere e amare il proprio territorio per essere in grado di promuoverlo attraverso tutta la quantità di beni culturali caratterizzanti il Friuli Venezia Giulia. È il messaggio lanciato a Trieste dalla Regione, rappresentata dall'assessore alla Cultura, a una delegazione del Fai Giovani Fvg nel corso di un incontro a cui hanno preso parte anche esponenti della Fondazione Bracco, l'istituto guidato dall'imprenditrice Diana Bracco che è stata definita come la più importante mecenate a livello nazionale.

Alla presenza dei vertici regionali Fai e Fai Giovani, si è posto l'accento sul sostegno concreto atteso grazie all'Art Bonus, l'erogazione liberale a favore del patrimonio culturale pubblico italiano che consente un credito d'imposta pari al 65 per cento dell'importo donato.

A questo proposito, infatti, la Regione sta avviando una serie di cinque sessioni per illustrare la potenzialità dello strumento al fine di sensibilizzare le aziende locali, portandole così a contribuire alla valorizzazione di un sistema regionale della cultura che, è stato ricordato, nel corso dell'ultimo triennio ha aumentato di oltre il 30 per cento le richieste di fondi. ARC/FC/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Covid: Riccardi/Roberti, bene adesione vaccinazioni forze dell'ordine

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Cultura: Gibelli, con Legno Vivo nuovi percorsi formazione artigiani

Torna su
TriestePrima è in caricamento