Cultura: Roberti, doveroso ricordo abate Pirona tra padri del friulano

Udine, 10 dic - "In questo anno così difficile è un segnale importante che iniziative culturali come questa organizzata in occasione dei centocinquant'anni dalla morte di Jacopo Pirona, figura di erudito e pedagogo, lessicografo che si può annoverare tra i padri del friulano, continuino a svolgersi: del resto, questo è stato un anno che non ci ha visto impegnati solo in videoconferenza dietro ad un pc ma che, grazie all'iniziativa del sindaco di Dignano, Vittorio Orlando, ci ha portato a conoscere anche di persona il paese natale dell'abate attraverso un percorso di cartellonistica in lingua friulana installata nel comune collinare". Lo ha sottolineato l'assessore alle Lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, introducendo i lavori del convegno "Jacopo Pirona e la lessicografia friulana", organizzato dalla Società filologica friulana e sostenuto da Agenzia regionale per la lingua friulana e Comune di Dignano. Nel convegno si affronteranno, con il contributo di numerosi studiosi, i vari aspetti dell'opera di Jacopo Pirona (1789-1870) e in particolar modo la dimensione che gli ha portato la maggiore notorietà, quella di lessicografo. A lui e al nipote Giulio Andrea, che lo assisterà in ogni fase di redazione del repertorio, si deve infatti il Vocabolario friulano, opera di capitale importanza per gli studi sul friulano, tra lessico e grammatica, tra toponomastica e grafia. "La sua ricchezza lessicale e fraseologica - ha detto Roberti - ne fanno ancora oggi un'opera di assoluto valore; non a caso si può considerare il dizionario Pirona come la prima operazione di politica linguistica che sia mai stata compiuta in Friuli per definire il corpus della lingua: è quanto mai opportuno quindi - ha rimarcato l'assessore regionale - che si ricordi, nel centocinquantesimo della morte, questa figura poliedrica". ARC/EP/al


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Terzo settore: Riccardi, 1,2 mln a 51 progetti per salute e sociale

  • Covid: Riccardi, dato impensabile adesione personale Ssr a vaccini

  • Salute: Riccardi, utile dialogo con pensionati su nuove strategie Fvg

  • Shoah: Fedriga, pietre inciampo argine a violenze su popolo israeliano

  • Sicurezza:Roberti, primato Trieste città sicura è sprone non traguardo

  • Ambiente: Scoccimarro, a Regione gestione di gran parte Sin Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento