Notizie dalla giunta

CULTURA: TORRENTI A INAUGURAZIONE BIBLIOTECA PALMANOVA

Palmanova, 26 novembre - La cultura è divertimento e passione. Due elementi che non devono mai venire meno e che devono spingere anche i più piccoli a leggere e condividere con amici e adulti questa esperienza altamente formativa. Sono stati questi i concetti principali espressi oggi a Palmanova dall'assessore regionale alla Cultura del Friuli Venezia Giulia Gianni Torrenti nel corso della cerimonia di inaugurazione della locale Biblioteca.

I lavori, realizzati con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, hanno interessato il piano superiore dello stabile, completando la funzionalità della struttura con tre nuove aree attrezzate. In particolare uno di questi spazi, che verrà utilizzato come aula studio, è stato intitolato a Giulio Regeni. "Una scelta questa compiuta dall'Amministrazione - ha ricordato Torrenti nel suo intervento - che ricorda un nostro corregionale per il quale la lettura ha rappresentato una grande passione, associata al grande impegno per lo studio che lo ha sempre contraddistinto. Un amore per la cultura e la voglia di sapere - ha aggiunto l'assessore - che purtroppo ha pagato con la vita".

Il patrimonio librario della Biblioteca è di circa 25.000 volumi, con sezioni dedicate a bambini, ragazzi, adulti e una alla città di Palmanova e al territorio friulano. Con i lavori inaugurati quest'oggi è stato realizzato anche un grande giardino che diverrà un polo culturale adatto per la programmazione di letture, incontri con gli autori e attività per i giovani. Qui si svolgeranno le attività del Progetto Crescere leggendo, sostenuto dalla Regione, che quest'anno ha come tema quello della diversità.

E proprio ai più piccoli si è rivolto l'assessore regionale nel suo intervento. "La cultura - ha detto Torrenti - fa crescere ma è anche e soprattutto divertimento. È importante che i bambini trovino tra le molte proposte librarie quelle che li appassionano e li rendono felici, perché la lettura deve essere qualcosa di gradevole e non un'imposizione". Infine l'auspicio di Torrenti è stato quello che i più piccoli imparino a leggere ad alta voce, condividendo i contenuti con la famiglia e gli amici "in un percorso che li aiuti nella crescita personale e culturale".

ARC/AL/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CULTURA: TORRENTI A INAUGURAZIONE BIBLIOTECA PALMANOVA

TriestePrima è in caricamento