Notizie dalla giunta

CULTURA: TORRENTI, BANDO PER INCENTIVI A SPETTACOLI TEATRALI DI PROSA

Udine, 4 novembre - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alla Cultura Gianni Torrenti, ha disposto la pubblicazione di un Avviso per la selezione di iniziative progettuali riguardanti la produzione di spettacoli teatrali di prosa da ammettere a incentivi finanziari.

L'Avviso pubblico in questione riguarda l'attività teatrale professionale e non amatoriale ed è rivolta a enti pubblici del Friuli Venezia Giulia, a soggetti privati, diversi dalle persone fisiche, senza finalità di lucro o con obbligo statutario di reinvestire gli utili e gli avanzi di gestione nello svolgimento delle attività previste nell'oggetto sociale, e alle società cooperative che per statuto svolgono attività esclusivamente o prevalentemente culturali o artistiche operanti nel settore del teatro.

L'incentivo erogabile per ogni progetto è compreso tra 20.000,00 e 40.000,00 euro. Si può partecipare all'avviso pubblico singolarmente o in partenariato, presentando domanda entro le 12.00 del 15 dicembre 2016 ed esclusivamente attraverso l'utilizzo della piattaforma web dedicata alla presentazione delle domande on line.

Non sono ammissibili progetti finalizzati a iniziative che hanno a oggetto in via principale o esclusiva il canto corale, il teatro amatoriale, il folklore e la valorizzazione delle lingue minoritarie. Inoltre, sono esclusi dalla selezione un'ampia gamma di soggetti che già beneficia di altri incentivi, l'Ente Regionale Teatrale (ERT), le scuole statali e paritarie, le fondazioni bancarie, le università e le Unioni Territoriali Intercomunali (UTI).

Ai fini della graduatoria finale, la Commissione di valutazione terrà conto di criteri qualitativi oggettivi che peseranno per il 35 per cento, e di criteri qualitativi valutativi, il cui valore ponderale è del restante 65 per cento. I criteri qualitativi oggettivi consistono nel numero di spettacoli teatrali di prosa prodotti dal 1° gennaio 2014, nella capacità del soggetto di attrarre finanziamenti per progetti culturali e artistici, nell'apporto di fondi al progetto diversi dal contributo regionale e negli apporti in natura al progetto (beni e canoni di locazione).

Criteri qualitativi valutativi sono la congruenza delle risorse umane, finanziarie, organizzative e strumentali rispetto agli obiettivi, la qualità artistica, l'innovatività e l'originalità, il curriculum vitae  del responsabile culturale/scientifico del progetto, la composizione e qualità del partenariato, la produzione di spettacoli di ricerca, figura o rivolti all'infanzia o alla gioventù, la rilevanza e qualità di progetti produttivi sociali  e la valorizzazione delle lingue minoritarie.

ARC/PPH/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CULTURA: TORRENTI, BANDO PER INCENTIVI A SPETTACOLI TEATRALI DI PROSA

TriestePrima è in caricamento