Lunedì, 14 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

CULTURA: TORRENTI, OK REGOLAMENTI ESPOSIZIONI, FESTIVAL E BIBLIOTECHE

Udine, 2 dicembre - Tre Regolamenti in tema di Cultura sono stati approvati oggi in via definitiva dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia su proposta dell'assessore competente Gianni Torrenti. I tre testi riguardano le manifestazioni espositive e altre attività culturali, i festival e le rassegne di teatro, musica, danza e multidisciplinari e le biblioteche.

Nel Regolamento in materia di finanziamento annuale per progetti triennali di rilevanza regionale di manifestazioni espositive e di altre attività culturali, anche a carattere didattico e formativo, nelle discipline delle arti figurative, delle arti visive, della fotografia e della multimedialità sono state recepite alcune modifiche indicate dalla V Commissione del Consiglio regionale.

Il provvedimento stabilisce, tra i requisiti per accedere al finanziamento, l'assunzione di una persona, la presenza di entrate diverse dal contributo regionale, la sede legale od operativa del richiedente in Friuli Venezia Giulia e l'attinenza delle attività proposte con le finalità statutarie. Dei contributi possono beneficiare soggetti di diritto privato, diversi dalle persone fisiche, senza finalità di lucro o con obbligo statutario di reinvestire gli utili e gli avanzi di gestione nello svolgimento delle attività previste nell'oggetto sociale, e società cooperative che per statuto svolgono attività esclusivamente o prevalentemente culturali e artistiche, operanti nei settori delle arti figurative, delle arti visive, della fotografia e della multimedialità.

I richiedenti devono aver realizzato almeno tre edizioni della manifestazione in questione negli ultimi cinque anni antecedenti a quello di presentazione della domanda di finanziamento per la prima annualità del triennio. Le domande, giudicate ammissibili da un'apposita Commissione di valutazione, riceveranno contributi ripartiti in modo proporzionale sulla base di punteggi: il 40 per cento della quota di stanziamento è in base all'indicatore della dimensione quantitativa annuale (attrazione e apporti di fondi e numero di edizioni dell'evento) mentre il 60 per cento segue gli indicatori della dimensione qualitativa triennale e annuale. L'entità del contributo per ogni singolo beneficiario non può superare il 25 per cento dell'ammontare totale disponibile, fissato ogni anno con legge di Stabilità o altra legge regionale.

Le domande di finanziamento vanno presentate entro il 30 ottobre dell'anno antecedente alla prima annualità di ciascun triennio. Per la seconda e la terza annualità la scadenza di presentazione della domanda è, invece, il 31 gennaio.

L'Esecutivo regionale ha dato il via libera  anche al Regolamento in materia di finanziamento annuale per progetti triennali di rilevanza internazionale, nazionale o regionale aventi a oggetto la realizzazione, prevalentemente in ambito regionale, di festival o rassegne nei settori del teatro, della musica, della danza o della multidisciplinarietà. Anche in questo caso i criteri che determinano la graduatoria con i punteggi finali premiano per il 40 per cento i parametri quantitativi (per esempio, nel caso dei festival, il numero di spettacoli, di spettatori, altri contributi e la capacità di attrarre altri finanziamenti) e per il 60 per cento i parametri di qualità. Le domande di contributo vanno presentate entro il 15 dicembre.

Il terzo Regolamento approvato in via definitiva dalla Giunta regionale disciplina l'assetto e lo sviluppo della rete bibliotecaria regionale, le caratteristiche dei sistemi bibliotecari, le modalità e i termini del procedimento per la loro costituzione, nonché i requisiti e le modalità per il riconoscimento delle biblioteche di interesse regionale per le quali si propone la periodica revisione dei requisiti. La concessione dei contributi annui - così stabilisce il Regolamento - è volta a sostenere le attività dei sistemi bibliotecari, l'attività delle biblioteche di interesse regionale, lo sviluppo della sezione regionale dell'Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e l'attività svolta dai poli del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) in Friuli Venezia Giulia.

ARC/PPH/ppd



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CULTURA: TORRENTI, OK REGOLAMENTI ESPOSIZIONI, FESTIVAL E BIBLIOTECHE

TriestePrima è in caricamento