rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Ddl multisettoriale: ok organismo per accreditamento servizi sanitari

Ci sarà anche emendamento su certificazioni Dsa da specialisti o strutture accreditate

Pordenone, 12 mag - Presso la Direzione centrale Salute, integrazione sociosanitaria e disabilità verrà istituito l'Organismo tecnico per l'accreditamento al fine di assicurare l'omogeneità a livello regionale dei processi di accreditamento dei servizi e delle strutture che svolgono attività socioassistenziali, socioeducative e sociosanitarie.

A darne notizia è stato il vicegovernatore con delega alla Salute illustrando l'articolo 84 del disegno di legge multisettoriale numero 165 al vaglio della III Commissione consiliare riunitasi oggi a Trieste.

Nello specifico, l'esponente dell'Esecutivo ha ricordato che questo nuovo elemento andrà a supportare i Servizi sociali dei Comuni nelle relative attività di competenza finalizzate all'accreditamento. La richiesta - è stato spiegato dal vicegovernatore - arriva nel giorno in cui si registra che quasi tutti gli Ambiti dei comuni del Friuli Venezia Giulia sono stati destinatari di una posta pari a 25 milioni di euro provenienti dallo Stato a valere sui fondi del Pnrr.

L'organismo fornirà indicazioni per la verifica dei requisiti di accreditamento e svolgerà attività di formazione in materia. Inoltre darà supporto per le attività di vigilanza e controllo sulle strutture accreditate e supporterà i Servizi sociali dei Comuni in questi specifici ambiti. L'organismo verrà costituito con decreto del direttore centrale della Direzione regionale competente in materia di politiche sociali e integrazione sociosanitaria, che ne stabilisce la composizione, la durata e le modalità di funzionamento.

L'assessore regionale ha inoltre annunciato che in occasione del dibattito in Aula sul disegno di legge multisettoriale n.165 la Giunta presenterà un emendamento all'articolo 84. In esso la Regione, nel caso in cui emerga che le aziende del servizio sanitario del Friuli Venezia Giulia siano impossibilitate ad effettuare nel rispetto dei termini le diagnosi e certificazioni relative ai disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa), ciò verrà eseguito da specialisti o da strutture accreditate, nei limiti delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente. ARC/AL/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ddl multisettoriale: ok organismo per accreditamento servizi sanitari

TriestePrima è in caricamento