rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

Disabilità: cargiver familiare, nuova assegnazione di 581.490 euro

Trieste, 27 feb - La Giunta regionale ha approvato le Linee di indirizzo e di programmazione del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare, di cui al decreto del 17 ottobre 2022 del Ministro per le disabilità, di concerto con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, e lo ha fatto su proposta del vicegovernatore con deleghe alla Salute, politiche sociali e disabilità.

La delibera discende dall'emanazione di un ulteriore decreto da parte dell'Ufficio per le politiche in favore delle persone con disabilità della Presidenza del Consiglio dei ministri che, nel definire criteri e modalità di utilizzo del Fondo dedicato ai caregiver familiari, assegna alle Regioni le risorse riferite all'anno 2022. Per il Friuli Venezia Giulia è prevista l'assegnazione di 581.490 euro circa, in un'unica soluzione.

Come ha spiegato a margine l'esponente dell'Esecutivo, il primo decreto ministeriale, del 27 ottobre 2020, ha assegnato le risorse per il triennio 2018-2020, pari a circa 1,6 milioni di euro, già interamente utilizzate dalla nostra Regione: somma che ha consentito di finanziare 445 caregiver familiari attraverso gli Ambiti sociali. Il successivo decreto ministeriale, del 28 dicembre 2021, ha poi assegnato le risorse per il 2021, per oltre euro 530 mila euro, importo che ha permesso di finanziare circa 150 caregiver.

La nuova assegnazione, di 581.490 euro circa, sarà messa a disposizione degli Ambiti sociali per la successiva attribuzione ai caregiver familiari delle persone non autosufficienti, in dettaglio - e in via prioritaria - ai caregiver di persone in condizione di disabilità gravissima, ai caregiver di coloro che non hanno avuto accesso alle strutture residenziali a causa delle disposizioni normative emergenziali, e per programmi di accompagnamento finalizzati alla deistituzionalizzazione e al ricongiungimento del caregiver con la persona assistita.

Come spiegato dal vicegovernatore è stata considerata prioritaria, in relazione ai bisogni maggiormente rappresentati sul territorio regionale, anche la categoria di caregiver familiari che non hanno avuto accesso alle strutture semiresidenziali, sempre a causa delle disposizioni normative emergenziali.

I contributi saranno concessi in base alla presentazione di progetto personalizzato: 300 euro al mese per un massimo di 12 mesi, senza obbligo di rendicontazione. In caso di risorse non spese entro i termini stabiliti, potranno accedere al contributo anche i caregiver familiari che assistono persone non appartenenti alle categorie prioritarie.

Prenderà adesso avvio l'iter di modifica del precedente regolamento attuativo, che dovrà essere aggiornato alla luce delle indicazioni ministeriali, tramite decreto del Presidente, con l'acquisizione dei pareri del Consiglio delle autonomie locali e della Consulta delle persone con disabilità e delle loro famiglie del Friuli Venezia Giulia. ARC/PT/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabilità: cargiver familiare, nuova assegnazione di 581.490 euro

TriestePrima è in caricamento