DRAGAGGI: CONSEGNATI I LAVORI PER IL CANALE DI LIGNANO

Udine, 8 mar - "I dragaggi devono divenire un elemento ordinario di manutenzione degli accessi marittimi ai porti commerciali e turistici e oggi la consegna di nuovi lavori di intervento nel Canale di Lignano ne sono una prova". L'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio del Friuli Venezia Giulia  Mariagrazia Santoro, commenta così la consegna degli interventi di dragaggio che interesseranno un tratto del Canale di Lignano per 1.400 metri di lunghezza e 60 metri di larghezza.

Il flusso delle maree e le mareggiate invernali provocano periodicamente accumuli di sedimenti che riducono la profondità dei fondali e ciò rende necessari interventi annuali di manutenzione per il formarsi di sbarramenti, che causano problemi di sicurezza per i natanti in transito.

In particolare l'intervento di dragaggio effettuato lo scorso anno si è rivelato strategico per limitare i danni alla spiaggia causati dalle ultime mareggiate; per garantire la completa navigabilità del Canale i tecnici regionali hanno pianificato una serie di interventi pluriennali. "Gli interventi periodici ci consentono di garantire e mantenere nel tempo le necessarie quote batimetriche - prosegue Santoro - in particolare nel tratto maggiormente soggetto a un periodico interramento".

L'intervento previsto, che si intende attuare per due annualità successive nel 2016 e 2017, ha questo scopo e risulta analogo a quelli realizzati dall'Amministrazione regionale nel 2014 e 2015, sia per le modalità operative che prevedono il riutilizzo dei materiali a ripascimento dell'arenile, che per le aree interessate e i quantitativi di sedimenti da dragare.

L'appalto è stato aggiudicato alla Costruzioni Cicuttin S.r.l. di Latisana con l'offerta economicamente più vantaggiosa. L'importo dei lavori per il biennio è pari a 590.021,00 euro per una durata dell'appalto di 30 giorni all'anno.

ARC/Com/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Legno-arredo: Bini, da bilancio Catas segnale positivo per il settore

  • Vaccini: Riccardi, possibile anticipare appuntamenti fissati dopo 10/5

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Omnibus: Callari, soddisfazione per approvazione norme Cuc e demanio

  • Turismo: Bini, bando su Fondo rotazione per riqualificare strutture

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

Torna su
TriestePrima è in caricamento