Droga: Roberti, grazie a Forze Ordine per operazione White Car

Trieste, 16 ott - "Orgogliosi e riconoscenti per il successo dell'operazione anti-droga White Car portata a termine dalle Forze dell'Ordine, tra Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Campania, che ha permesso di smantellare una rete criminale fondata sul traffico e sullo spaccio di sostanze stupefacenti quali cocaina e hashish".

Lo afferma l'assessore Fvg alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti, rivolgendo un plauso speciale agli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trieste e ai Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale del capoluogo giuliano, "splendidi protagonisti di un'azione che ha portato a 17 arresti, un segnale ancora più importante dopo quanto recentemente accaduto a Udine, dove una giovane vita è stata stroncata da un'overdose nei bagni della stazione ferroviaria".

"Ci troviamo a dover lottare - evidenzia Roberti - contro organizzazioni malavitose che appaiono sempre più radicate anche nella nostra regione e che, grazie alla quotidiana attività di uomini e donne in divisa, possiamo e dobbiamo contrastare con grande determinazione e collaborazione tra istituzioni e territorio".

"La droga - afferma l'assessore - è purtroppo una calamità in costante aumento soprattutto nella popolazione adolescente, l'età in cui ogni piccolo disagio è più difficile da affrontare. Noi tutti - conclude Roberti - moltiplicheremo gli sforzi per sostenere l'azione delle Forze dell'Ordine e della Magistratura, consapevoli che si deve agire molto e bene già in fase di prevenzione".

ARC/FC



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento