ECOFLASH: ALBANIA, A FINE 2014 INVESTIMENTI ENERGIA A 2,6 MILIARDI

Udine, 23 ott - Il Ministero dell'Economia ha dichiarato che gli investimenti nel settore dell'energia in Albania alla fine del 2014 hanno raggiunto i 2,6 miliardi di euro. Ne dà notizia l'ICE [Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ITA/Italian Trade Agency)].

Attualmente in Albania sono in funzione 104 centraline idroelettriche per un ammontare dell'energia installata pari a 210 MW; mentre nel periodo 2015-2017 gli investimenti nel settore proseguiranno con la costruzione di impianti medio-piccoli e grandi.

L'investimento più importante è quello inerente la costruzione delle centrali idroelettriche sul fiume Devoll, con una potenza di 280 MW, sul fiume Osum (152 MW), sul fiume Vjose (350 MW), e a Skavica, sul fiume Drin (200 MW).

Secondo il Ministero albanese le misure necessarie all'attuazione di tali progetti sono state previste con un documento sugli investimenti nel settore energetico che includono agevolazioni fiscali e procedurali, nonchè agevolazioni per l'accesso al credito per le piccole centrali idroelettriche.

È in programma anche l'aumento della capacità di collegamento della rete nazionale attraverso la costruzione della interconnessione tra l'Albania e il Kosovo, che sarà ultimata entro il 2016. Nel periodo 2015-2017 si prevede anche lo sviluppo delle fasi preliminari per la linea di interconnessione con la Macedonia.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Turismo: Fedriga, da Regioni criteri riparto 700 mln a Comuni aree sci

Torna su
TriestePrima è in caricamento