ECOFLASH: AUSTRIA, ARRETRA DI DUE POSTI NELLA COMPETITIVITA'

Udine, 07 ott - Rispetto allo scorso anno, l'Austria ha perso due posizioni nella classifica mondiale 2015-2016 sulla competitività, che viene stilata dal World Economic Forum (WEF), e si trova ora al ventitreesimo posto. A ostacolare la competitività austriaca, rallentando la crescita economica del Paese, concorrerebbero diversi fattori tra i quali il salvataggio della banca Hypo Group Alpe Adria che avrebbe determinato un nuovo indebitamento pubblico.

L'Austria ha perso alcune posizioni anche nei settori delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, in particolare per quanto concerne l'utilizzo di reti internazionali a banda larga e la copertura della banda larga mobile.

Tra le punte di eccellenza dell'Austria c'è la capacità di innovazione, che mantiene l'ottavo posto nella graduatoria globale, mentre un miglioramento, anche se di lieve entità, è stato riscontrato dal WEF nella disponibilità di personale qualificato nel settore della ricerca e della tecnologia (trentottesima posizione).

Un dato negativo è invece quello inerente l'efficienza del mercato del lavoro, che colloca l'Austria al quarantesimo posto, motivato dagli alti costi non salariali e dall'aumento (nominale) retributivo.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Turismo: Fedriga, da Regioni criteri riparto 700 mln a Comuni aree sci

  • Ferriera: Scoccimarro, da chiusura area a caldo due terzi PM10 in meno

Torna su
TriestePrima è in caricamento