ECOFLASH: BOSNIA, AL VIA ENTRO DUE MESI DIGITALE TERRESTRE

Udine, 09 ott - Il ministro delle comunicazioni e dei trasporti di Bosnia e Erzegovina, Slavko Matanovic, ha annunciato che entro due mesi dovrebbero essere avviati i test sulle trasmissioni radio televisive in digitale terrestre. La fase sperimentale prenderà l'avvio nelle tre città principali: Sarajevo, Banja Luka e Mostar.

Come scrive Telecom Paper, secondo i programmi entro il primo anno di diffusione dovrebbe essere coperto l'80 per cento del territorio nazionale, mentre la copertura totale del Paese dovrebbe essere assicurata entro tre anni. Per il ministro, l'avvio delle sperimentazioni sta comportando problemi sulle trasmissioni in analogico per una buona parte della popolazione. Si tratta di difficoltà legate all'assegnazione delle frequenze, che dovrebbero essere risolte a breve.

Matanovic ha inoltre annunciato altri provvedimenti relativi al passaggio al nuovo standard, tra i quali la selezione di una commissione che supervisionerà le varie fasi: dall'acquisizione delle attrezzature all'organizzazione di aste internazionali laddove ciò sia richiesto, alla definizione delle risorse da destinare ai contributi rivolti ai cittadini per l'acquisto dei decoder necessari per seguire le trasmissioni in tecnologia digitale.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

Torna su
TriestePrima è in caricamento