ECOFLASH: GRECIA, RIMANE ALL'81. POSTO PER IL WORLD ECONOMIC FORUM

Udine, 07 ott - La Grecia rimane all'ottantunesimo posto nella graduatoria di 144 Paesi che viene stilata annualmente dal World Economic Forum (WEF). Come scrive Ekathimerini, è il risultato del permanere di problemi strutturali nell'economia greca che, unitamente alla prolungata recessione, non permettono di sfruttare adeguatamente le opportunità, a cominciare dalla manodopera a più alta formazione.

I principali ostacoli allo sviluppo continuano a risiedere nella Pubblica Amministrazione. Il peso della burocrazia e i ritardi del sistema giudiziario, in un clima internazionale avverso, hanno collocato la Grecia nelle ultime posizioni in Europa, alle spalle di Paesi entrati di recente a far parte dell'Unione Europea.

La Grecia ha ottenuto risultati particolarmente negativi nella capacità di competere (si trova al centotrentanovesimo posto), nello stato del debito pubblico (centoquarantatreesimo posto), nell'accesso ai finanziamenti (centotrentaquattresimo), ed è stata collocata al centoventottesimo posto per la qualità della spesa pubblica e al centotrentaduesimo rispetto all'efficienza del sistema giudiziario in merito alla risoluzione di controversie. Infine, per quanto concerne il sistema fiscale la Grecia si trova al centotrentaseiesimo posto.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

  • Ristori: Bini, da Commissione ok a fondi per frasche, osmizze, private

  • Friulano: Roberti, 27 audiovisivi per bambini strumento grande utilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento