ECOFLASH: RUSSIA, DA EMBARGO ALIMENTARE OCCASIONE DI SVILUPPO

Udine, 27 nov - L'embargo alimentare e la svalutazione del rublo hanno consentito ai produttori ittici e agricoli della Russia di ricavare buoni guadagni.

Come ha riferito l'Agenzia di servizi e revisione Deloitte, nel 2015 i profitti in rubli dei produttori sono cresciuti del 150 per cento nell'itticoltura e del 69 per cento nell'agricoltura.

Ora, come informa l'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane e come anticipano gli esperti, il problema sarà rappresentato dal mantenimento dei risultati raggiunti.

Nello stesso periodo i profitti, sempre in Russia, sono cresciuti del 42,9 per cento nel settore dei trasporti e del 9,7 per cento in quello dell'estrazione di minerali utili.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Protezione civile: Zilli a trentesimo fondazione gruppo di Mortegliano

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento