ECOFLASH: SERBIA, PRESTITO DA 88 MILIONI DI EURO DA BANCA MONDIALE

Udine, 05 ott - La Banca Mondiale ha approvato la concessione di un prestito di oltre 88 milioni di euro alla Serbia per sostenere il processo di rafforzamento della competitività economica e per stimolare la creazione di nuovi posti di lavoro.

Lo rende noto l'ICE [Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ITA/Italian Trade Agency)] nel riprendere un comunicato nel quale la stessa Banca evidenzia che nel 2015 la Serbia ha fatto registrare risultati positivi, quali la crescita economica e l'aumento delle esportazioni e dell'occupazione e si è impegnata ad attuare riforme strutturali.

La Banca Mondiale fa sapere che il prestito si pone l'obiettivo di collocare il settore privato al centro della ripresa economica, proprio mentre la Serbia prosegue lungo il cammino delle riforme strutturali nei settori delle imprese statali e della Pubblica Amministrazione.

Più specificamente, il finanziamento favorirà la creazione di un contesto favorevole agli investimenti, nonché la promozione dell'innovazione e dell'imprenditorialità e l'offerta di servizi di collocamento.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

Torna su
TriestePrima è in caricamento