ECOFLASH: SLOVENIA, INCENTIVI UE PER POLO SCIISTICO MONTE CANIN

Udine, 29 set - Il Progetto di risanamento e modernizzazione degli impianti a fune del Polo turistico Kanin, sul versante sloveno del Monte Canin, è stato approvato dall'Ufficio del Governo della Slovenia per lo Sviluppo e la Politica di Coesione europea, in qualità di Autorità di gestione dei Fondi strutturali europei e del Fondo di coesione.

Come ricorda l'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internalizzazione delle imprese italiane (ITA Italian Trade Agency), quello del Kanin è l'unico centro turistico di alta montagna della Slovenia.

L'intervento, che si pone l'obiettivo di migliorare le condizioni infrastrutturali per accelerare lo sviluppo turistico nel comune di Bovec, prevede l'estensione, la diversificazione e la riqualificazione dell'offerta turistica nella località interessata e in tutta la regione settentrionale della Primorska.

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), nel quadro dell'attuazione della Politica di Coesione 2007-2013, contribuirà con 3,8 milioni di euro sull'intera operazione, che ha un valore complessivo di 5,9 milioni di euro.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, possibile anticipare appuntamenti fissati dopo 10/5

  • Legno-arredo: Bini, da bilancio Catas segnale positivo per il settore

  • Omnibus: Callari, soddisfazione per approvazione norme Cuc e demanio

  • Turismo: Bini, bando su Fondo rotazione per riqualificare strutture

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

Torna su
TriestePrima è in caricamento