ECOFLASH: SLOVENIA, INTRODUZIONE TASSA SUGLI IMMOBILI

Udine, 15 ott - In Slovenia i partiti della coalizione di Governo sono in linea di massima concordi sulla necessità di introdurre la tassa sugli immobili, pur con alcuni distinguo.

Mentre il Partito dei pensionati/DeSUS e il partito del Premier SMS, vorrebbero definire una nuova imposta, i Social-democratici/SD vorrebbero utilizzare l'attuale imposta sull'uso dei terreni edificabili, che varia da Comune a Comune.

Il ministro delle Finanze Mramor è invece a favore di criteri su base nazionale, omogenei sul territorio. Lo ricorda l'ICE [Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane (ITA/Italian Trade Agency)], commentando che di conseguenza la nuova tassa, se varata dal Parlamento, non potrà essere introdotta prima del 2017.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Lavoro: Rosolen, domicilio fiscale per modulare incentivi assunzioni

Torna su
TriestePrima è in caricamento