ECOFLASH: UNGHERIA, EMISSIONE OBBLIGAZIONI IN VALUTA CINESE

Udine, 14 dic - L'Ungheria ha siglato un Protocollo d'intesa con la Cina per emettere prestiti obbligazionari denominati in yuan, la valuta cinese. Il primo ministro Viktor Orbàn ha infatti firmato a Pechino l'Accordo di Cooperazione con il presidente di Bank of Cina Guoli Tian.

L'Ungheria è così il primo Paese dell'Europa Centrale e Orientale a poter emettere obbligazioni in valuta cinese. Come informa Economia.hu, l'Accordo, secondo un comunicato ministeriale, permetterà alle aziende e agli istituti finanziari di migliorare l'attività di investimenti, attingendo a prestiti dai mercati cinesi.

Nel contempo, il Governo magiaro confida che tale scelta amplifichi il numero di investitori cinesi nel Paese.

ARC/Netzapping/CM/RM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Omnibus: Callari, soddisfazione per approvazione norme Cuc e demanio

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

  • Legno-arredo: Bini, da bilancio Catas segnale positivo per il settore

Torna su
TriestePrima è in caricamento