Notizie dalla giunta

Economia: Bini, al via fase finale liquidazione ex Ezit

Già conseguito obiettivo superamento passivo

Trieste, 2 feb - Si sta avviando al termine con il superamento del passivo il processo di liquidazione dell'ex Ente Zona industriale di Trieste (Ezit). Contemporaneamente viene conferito un ruolo maggiormente attivo al Consorzio di sviluppo economico locale dell'area giuliana (Coselag), dopo l'uscita di scena del commissario liquidatore. Allo stesso Consorzio, infine, spetta adesso l'obbligo di tenere informata l'Amministrazione regionale sull'attività finale di liquidazione.

Questo quanto disposto dalla delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini.

Dopo la precedente fase commissariale sarà dunque Coselag a portare a termine le vattività, con l'obiettivo di chiudere la partita con i creditori. Risultato questo già prossimo al raggimento, visto l'attivo di quasi 500mila euro conseguito ad oggi. In questo contesto la normativa attribuisce al Consorzio un ruolo maggiormente dinamico che consente anche la gestione dei beni e non solo la vendita. Conseguentemente a ciò la struttura potrà assumere un atteggiamento operativo, mettendo in atto un concreto riavvio dell'attività.

A questo fine si inseriscono i recenti finanziamenti regionali destinati alla manutenzione e al ripristino della segnaletica stradale nell'area di competenza di Coselag.

"L'operatività del Consorzio e il più che soddisfacente andamento della fase di liquidazione - ha sottolineato l'assessore - sono due passaggi fondamentali affinché la regione e il territorio triestino possano contare su un soggetto dinamico e concretamente concentrato sull'attrazione di nuove attività imprenditoriali".

Lo stesso Bini, dopo aver ringraziato il liquidatore Paolo Marchesi per il lavoro svolto, guardando ai prossimi mesi ha rimarcato l'importanza, in questa fase in cui si sta registrando grande interesse da parte degli investitori internazionali per il porto di Trieste, di un soggetto come il Consorzio "che agirà in stretta sinergia con l'Authority dello scalo giuliano, in quell'ottica di sviluppo economico e occupazionale a cui la Regione punta come primo obiettivo programmatico". ARC/GG/ep
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Bini, al via fase finale liquidazione ex Ezit

TriestePrima è in caricamento