Giovedì, 18 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Economia: Bini, da Confcooperative contributo a crescita Fvg

Udine, 15 mag - "Ringrazio Confcooperative e il mondo cooperativo tutto nelle sue varie articolazioni, per il grande contributo dato nella precedente legislatura, che è stata complicata e durante la quale la Regione è intervenuta a più riprese per far fronte all'emergenza". L'assessore regionale alle Attività produttive e turismo Sergio Emidio Bini è intervenuto oggi pomeriggio a Udine all'apertura dell'assemblea territoriale di Confcooperative Alpe Adria. L'associazione, nata nel 2022 dalla fusione tra le associazioni provinciali di Gorizia, Trieste e Udine, ha visto crescere il numero degli aderenti di 16 nuove cooperative. La comunità si compone oggi di 395 imprese con oltre 82mila soci, quasi 13mila addetti per 565 milioni di euro di ricavi (di cui 344 milioni destinati al costo del lavoro). "C'è ancora molto lavoro da fare - è stata la riflessione di Bini -, ma il mondo produttivo regionale ha tenuto, contribuendo a quella crescita dell'economia regionale attestata anche dai dati ufficiali. Solo pochi giorni fa la Cgia di Mestre ha pubblicato i dati dell'andamento regionale attestando che il Friuli Venezia Giulia con il Veneto è una delle regioni di punta della nazione, sia per la crescita del Pil sia per la tenuta occupazionale. La Regione sarà un interlocutore attento alle necessità del mondo della cooperazione". In apertura la presidente Paola Benini ha tratteggiato alcuni dei temi principali che hanno caratterizzato l'azione cooperativa negli anni della pandemia e successivi, tra cui la crisi demografica che incide sulla carenza di personale, la burocrazia, l'accesso al credito, gli appalti pubblici. Centrale anche il tema del Pnrr e dello sviluppo sostenibile, rilanciato nel video messaggio del viceministro all'Ambiente e sicurezza energetica Vannia Gava. L'andamento associativo è stato illustrato dal direttore Paolo Tonassi. Tra i dati più significativi, oltre a quelli già citati sul numero dei soci, addetti e ricavi, vi sono quelli sulla composizione societaria in termini occupazionali, che vedono ancora prevalere il peso delle cooperative sociali (56,4% del totale) seguite da quelle di produzione e lavoro (27,4%). In termini economici, le cooperative sociali con oltre 256 milioni di euro rappresentano, da sole, quasi la metà del valore prodotto (45,3%) ma significativo è anche il ruolo della cooperazione agricola (23,4%) e di produzione e lavoro (23,7%). ARC/SSA/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Bini, da Confcooperative contributo a crescita Fvg
TriestePrima è in caricamento