Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Economia: Bini, regione Fvg attrattiva per investimenti Usa

L'assessore ha incontrato una delegazione della National italian american foundation (Niaf) Pordenone, 14 giu - "La Regione Friuli Venezia Giulia sta portando avanti un'importante azione di promozione verso gli Stati Uniti, tanto nell'ambito economico che in quello turistico. In questo senso, essere Regione d'onore della Niaf (National italian american foundation) rappresenta una grande opportunità per avere maggiore visibilità e soprattutto per fare conoscenza reciproca e creare una qualificata rete di relazioni e contatti. Voi rappresentate una straordinaria opportunità di connessione". Lo ha detto oggi pomeriggio a Udine l'assessore regionale alle Attività produttive e al Turismo, Sergio Emidio Bini, nella sede della Regione incontrando una nutrita delegazione della National italian american foundation - guidata dal presidente Robert Allegrini e dal componente del Consiglio dell'associazione Robert Carlucci - questa settimana in visita in Friuli Venezia Giulia. "Le sinergie tra Friuli Venezia Giulia e Stati Uniti non sono mai state così forti. In termini di esportazioni - ha evidenziato Bini - gli Usa rappresentano il secondo partner commerciale della Regione, dietro soltanto alla Germania, con un interscambio che ha toccato il suo picco nel 2022 a quota 3,1 miliardi di euro (il 12,3% del totale dell'export regionale). E sono sempre di più le imprese statunitensi che scelgono la nostra Regione, potendo contare anche su specifiche politiche di incentivi e di forte detassazione che offrono vantaggi competitivi oltre che su una molto elevata qualità della vita, per sviluppare i loro investimenti. Ma l'asse tra Usa e Fvg è forte anche sul fronte del turismo. L'assessore ha rimarcato: "Sono sempre di più i visitatori stranieri, e in particolare statunitensi, che si innamorano della nostra terra: la regione l'anno scorso ha superato, per la prima volta nella sua storia, i dieci milioni di presenze turistiche. Gli statunitensi rappresentano uno tra i gruppi di visitatori più in crescita negli ultimi anni. Basti pensare - ha ricordato Bini - che nel 2023 le presenze di turisti americani in Friuli Venezia Giulia sono aumentate del 18,8% rispetto all'anno precedente. E questo ci inorgoglisce". "Il forte legame e l'amicizia tra gli Usa e la nostra Regione - ha ribadito l'assessore - in questa fase di complesse e incerte relazioni internazionali aiuta a consolidare i valori delle nostre liberaldemocrazie. Sul versante economico inoltre rappresentiamo un'area regionale che costituisce una piattaforma logistica naturale verso l'Italia, i Balcani e l'Europa centro-orientale". ARC/LIS/al

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Bini, regione Fvg attrattiva per investimenti Usa
TriestePrima è in caricamento