Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Economia: Bini, spunti di riflessione con Open dialogues for future

Udine 2 feb - "Plaudo a questa nuova iniziativa dell'ente camerale di Pordenone-Udine che porterà spunti interessanti di riflessione per l'intero Friuli Venezia Giulia grazie alle personalità eccellenti che vi parteciperanno. Un'edizione particolarmente apprezzata in questo momento storico in cui è in atto un cambiamento geopolitico e geoeconomico importante e in cui molti dei paradigmi del passato sono venuti meno. Dopo l'emergenza sanitaria, la guerra in Ucraina si è rivelata un elemento di forte instabilità geopolitica ma anche energetica ed economica. Ci siamo scoperti, come Europa, più fragili e dipendenti da altri Paesi. Un'Europa, ma anche un Paese Italia, che deve riscrivere le regole del gioco se da qui ai prossimi anni vuole evitare il rischio di diventare marginale". Lo ha riferito l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo Sergio Emidio Bini durante la conferenza stampa di presentazione della prima edizione della due giorni (2 e 3 marzo prossimi) di Open dialogues for future con il presidente della Camera di commercio di Pordenone-Udine Giovanni Da Pozzo, Filippo Malinverno di The European House-Ambrosetti e in collegamento da remoto Federico Rampini direttore scientifico del progetto e coordinatore dell'evento che ha l'obiettivo di porre il Friuli al centro del dibattito sulle strategie future per analizzare, con il contributo di esperti, accademici e leader di azienda italiani ed esteri, i principali trend globali della geopolitica e della geoeconomia. Presente in sala Valduga anche il sindaco di Udine Pietro Fontanini e, proprio al capoluogo friulano, l'assessore regionale ha rivolto un apprezzamento valorizzando la capacità della città di Udine di "essere al centro di eventi culturali, scientifici e sportivi di caratura internazionale, grazie a un sistema virtuoso in grado di guardare con lungimiranza al futuro". Le iniziative previste i prossimi 2 e 3 marzo, come è stato spiegato, si terranno tra la Camera di commercio di Pn-Ud e la Chiesa di San Francesco e saranno suddivise in contenitori tematici. L'ingresso sarà libero su prenotazione da effettuare tramite il modulo online dal sito www.opendialogues.eu, dove sarà disponibile il programma aggiornato in tempo reale e da dove si potranno anche vedere in streaming le dirette dei dibattiti e seguire le news. A moderare le sessioni, alternandosi con il direttore scientifico Rampini, ci sarà la giornalista di Will Media e Sky TG24 Silvia Boccardi. Se Da Pozzo si è soffermato sulle motivazioni del nuovo forum, luogo di incontro di esperti nazionali e internazionali, assieme anche a imprenditori e personalità dell'economia regionale, per riflettere sulle grandi questioni che influenzano le vite quotidiane di tutti e capire come affrontare le prossime sfide, Rampini ha parlato degli sviluppi recenti della situazione geopolitica ed economica che dimostrano la necessità di nuovi strumenti per interpretare il mondo, guidare le imprese, orientarsi in un futuro incerto. Il forum è, per il direttore scientifico, una risposta innovativa a una domanda urgente. Il coordinatore del programma Filippo Malinverno di The European House-Ambrosetti ha invece rilevato come mai come oggi le dinamiche geopolitiche di un mondo crescentemente complesso hanno avuto un impatto così cruciale sulla comunità imprenditoriale italiana. Il programma di questa prima edizione fornirà alle aziende e ai cittadini una chiave di lettura aggiornata e innovativa della realtà contemporanea, tra rischi e opportunità. ARC/LP/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Bini, spunti di riflessione con Open dialogues for future
TriestePrima è in caricamento