rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

ECONOMIA: BOLZONELLO, 230 MLN DI EURO PER IL FVG DA POR-FESR 2014-20

Trieste, 14 lug - La Commissione europea ha approvato oggi uno stanziamento di oltre 230 milioni di euro a favore del Friuli Venezia Giulia nell'ambito del Por-Fesr 2014-20, il Fondo europeo di sviluppo regionale volto a creare un vantaggio competitivo durevole per l'intero contesto territoriale. "C'è grande soddisfazione - ha affermato il vicepresidente della Regione Sergio Bolzonello - perché, nonostante gli intoppi del passato, siamo riusciti a portare a termine l'iter nei tempi previsti, ovvero prima delle ferie estive".

"È un risultato straordinario - ha affermato Bolzonello - in quanto il terzo fondamentale tassello completa e avvia in soli 5 mesi il programma di rilancio a favore del settore produttivo messo a punto dalla Regione che passa, oltre che per il Por-Fesr, anche attraverso la Strategia di specializzazione intelligente (RIS 3) e la legge Rilancimpresa, tutti strumenti interconnessi per favorire la dinamica di crescita territoriale e occupazionale".

"Grazie al fatto che tutto il resto dell'impianto normativo era già stato predisposto - ha annunciato il vicepresidente - saremo in grado di pubblicare i bandi già dopo l'estate, immettendo in questo modo nuove risorse sul territorio" Il programma ha una dotazione complessiva di risorse (Fesr, Stato, Regione) pari a 230.779.184 euro, articolate su 5 assi tematici volti a rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione (77 Meuro), promuovere la competitività delle piccole e medie imprese (76 Meuro), sostenere la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori (57Meuro), stimolare lo Sviluppo Urbano (11Meuro) e migliorare tramite l'Assistenza Tecnica (9,2 Meuro) l'azione della Pubblica Amministrazione nella gestione dei fondi comunitari, semplificando le procedure e la gestione delle attività.

Al suo interno, il Por-Fesr declina la Strategia regionale per il rilancio dell'area montana e la strategia Aree Interne per complessivi 11 Meuro. Le iniziative sono volte al rilancio occupazionale, alla creazione di nuove start up, alle collaborazioni tra imprese e centri di ricerca, al rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo, alla riconversione energetica di edifici pubblici e allo sviluppo urbano.

Una delle misure più importanti riguarda il rinnovato sostegno anche tramite incentivi in conto capitale, per gli investimenti in tecnologia delle Pmi, una misura fondamentale che consentirà di rinnovare tecnologicamente la base produttiva regionale cha ha resistito alla crisi. Al fine di una efficiente ed efficace gestione dei fondi della nuova programmazione, è già entrata in vigore lo scorso 11 giugno la legge regionale 14/2015 contenente disposizioni di attuazione del Programma operativo regionale, Obiettivo investimenti in favore della crescita e dell'occupazione 2014-20, cofinanziato dal Fesr.

È inoltre stato approvato lo scorso 1 luglio, con decreto del presidente della Regione, il regolamento per l'attuazione del Por-Fesr 2014-20, investimenti a favore della crescita e dell'occupazione. "Un negoziato di alto livello tecnico - ha concluso Bolzonello - ha consentito di portare all'approvazione un programma che rispecchia le strategie regionali, concentra le risorse su pochi importanti obiettivi con la finalità di rilanciare la competitività e l'attrattività del Friuli Venezia Giulia anche per nuovi investimenti".

ARC/Com/RED



In Evidenza

Potrebbe interessarti

ECONOMIA: BOLZONELLO, 230 MLN DI EURO PER IL FVG DA POR-FESR 2014-20

TriestePrima è in caricamento