rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Economia: Fedriga, sostenibilità tecnologica per garantire libertà

Il governatore del Friuli Venezia Giulia all'evento della Banca d'Italia: "Non essere dipendenti da regimi autoritari per restare dalla parte giusta del mondo" Trieste, 5 set - "Sostenibilità ambientale e libertà sono due condizioni inscindibili per conservare la nostra democrazia e mantenere l'Italia dalla parte giusta del mondo". Lo ha detto oggi il governatore Massimiliano Fedriga intervenendo nel corso dell'evento organizzato dalla Banca d'Italia che si è tenuto al teatro Verdi di Trieste alla presenza, tra gli altri, del governatore dell'Istituto Ignazio Visco. Come ha spiegato il massimo esponente della Giunta regionale, quella della transizione ecologica rapportata allo sviluppo è la sfida del futuro, tenendo in considerazione che oltre alla sostenibilità ambientale bisogna rapportarsi con la sostenibilità sociale, economica e tecnologica. "Proprio in questo ultimo ambito - ha aggiunto Fedriga - è strategico che l'Occidente, e in particolare l'Europa, investa sulla propria autonomia in relazione non solo all'energia, ma anche alle produzioni da cui dipende la transizione del sistema economico, come ad esempio le filiere dei microchip di ultima generazione". Infine il governatore del Friuli Venezia Giulia ha ringraziato il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco per aver scelto Trieste quale tappa di questo tour nazionale di incontri che ha l'obiettivo di avvicinare i cittadini e i giovani ai temi dell'economia e della finanza. A margine l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini, presente anch'egli all'evento assieme all'assessore alle Finanze Barbara Zilli, ha dichiarato che occasioni di questo tipo possono avvicinare l'opinione pubblica all'importante lavoro di vigilanza e indirizzo svolto dalla Banca d'Italia, "mettendo a disposizione dei cittadini - ha continuato - nozioni e strumenti fondamentali per comprendere le sfide presenti e future della nostra economia". Da parte sua l'assessore Zilli ha detto che l'Amministrazione regionale sta ponendo particolare attenzione nelle sue politiche strategiche per essere pronta a raccogliere le cruciali sfide economiche e finanziarie "che affrontiamo quotidianamente. Basti pensare - ha concluso - a quanto già fatto con i contributi a favore dei cittadini e delle imprese sotto il profilo di un migliore efficientamento energetico del patrimonio immobiliare, compreso quello pubblico, per l'installazione di impianti fotovoltaici". ARC/GG/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Fedriga, sostenibilità tecnologica per garantire libertà

TriestePrima è in caricamento