rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Economia: Gruppo Atma è mix di innovazione e sostenibilità ambientale



Brugnera, 28 mar - Quando la tradizione si unisce all'innovazione e alla sostenibilità ambientale, si costituisce quel giusto mix che permette alle aziende del Friuli Venezia Giulia di eccellere in Italia e nel mondo. La Maronese Acf e la Arcom, entrambe del gruppo Atma, ne sono un fulgido esempio, all'interno di un comparto, quello del mobile, che è trainante per l'economia regionale.

È questo, in sintesi, il concetto espresso dall'assessore regionale alle Attività produttive al termine della visita compiuta nella zona del mobile pordenonese, dove ha dapprima incontrato i vertici della Maronese Acf, azienda che produce mobili per le zone notte e giorno, per poi spostarsi alla Arcom, che realizza mobili per il bagno, cabine doccia e complementi d'arredo di design.

Visitando le due realtà, entrambe facenti capo al gruppo Atma, l'esponente dell'Esecutivo ha particolarmente apprezzato l'evoluzione tecnologica messa in campo dalle aziende, che hanno saputo gestire la complessità del comparto in modo efficace ed efficiente, in un'ottica di crescita per affrontare le sfide provenienti dal mercato. I processi di automazione che le attività hanno utilizzato fino a oggi non solo hanno contribuito nel mettere a segno ottime performance ma anche elevato la qualità dei prodotti richiesti da una specifica clientela internazionale.

L'assessore regionale ha inoltre evidenziato come la mentalità tecnologica e la sensibilità ambientale dimostrata dalle due realtà produttive della zona del mobile abbiano marciato fino ad oggi di pari passo, con impianti di ultima generazione che ottimizzano le risorse, riducono gli sprechi e migliorano la sicurezza degli ambienti di lavoro.

Per l'assessore il modo di operare delle due aziende dimostra la capacità di sapersi conquistare nuovi spazi sia nel mercato nazionale sia in quello internazionale, offrendo standard di qualità elevati ma soprattutto portando un valore aggiunto all'interno del territorio dove sono insediate. Per questo motivo la Regione è attenta nell'accompagnare la crescita delle aziende del Friuli Venezia Giulia impegnate nell'innovazione di prodotto e di processo, mettendo a loro disposizione strumenti, opportunità e canali contributivi per agevolare le loro politiche di sviluppo e di internazionalizzazione. Sul fronte della transizione ecologica, uno di essi è quello legato alla autoproduzione di energie elettrica da fonti rinnovabili, che sta riscuotendo un ottimo successo tra le piccole e medie imprese della Regione.

Maronese, azienda madre del Gruppo Atma, si estende oggi su un'area di 48mila metri quadrati. I continui investimenti in ampliamenti strutturali, innovazioni tecnologiche e risorse umane sempre più specializzate hanno permesso di costruire negli anni un'identità solida ma dinamica allo stesso tempo. Arcom è invece l'azienda più giovane del Gruppo Atma e realizza mobili per il bagno, cabine doccia e una serie di complementi d'arredo. ARC/AL/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Gruppo Atma è mix di innovazione e sostenibilità ambientale

TriestePrima è in caricamento