rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Economia: illustrate le misure agevolative per le Pmi

Udine, 29 mar - La Regione ha predisposto una serie di provvedimenti finanziari che hanno l'obiettivo di agevolare anche le Piccole e medie imprese e il tessuto dell'artigianato, che sono un elemento cardine dell'economia del Friuli Venezia Giulia e nazionale. Sono stati definiti assieme ai rappresentanti delle categorie. E, ora, anche la fase attuativa, la predisposizione dei regolamenti per l'applicazione delle misure agevolative stabilite, è oggetto di confronto con le associazioni di categoria.

Ieri sera un incontro si è svolto a Udine, con Confartigianato imprese, presenti gli assessori regionali alle Finanze, e alle Attività produttive.

È stata l'occasione per illustrare agli artigiani i contenuti della Legge di stabilità regionale per il 2019 e di Bilancio nazionale, per quanto attiene alle scelte attinenti la tenuta, la crescita, lo sviluppo delle piccole e medie imprese.

Tra le agevolazioni previste in Friuli Venezia Giulia vi sono l'azzeramento dell'Irap per le imprese insediate nei territori montani e per tutti i nuovi insediamenti sul territorio della regione; la riduzione dell'Irap per le aziende che investono nel welfare e nei patti di conciliazione lavoro-famiglia; semplificazioni amministrative; agevolazioni fiscali per le aziende che curano la qualità dell'ambiente di lavoro; crediti di imposta per le attività innovative. Le aziende che occuperanno stabilmente lavoratori rimasti disoccupati a causa di crisi aziendali potranno invece godere di deduzioni Irap.

Per le famiglie dei lavoratori sono state anche previste agevolazioni come la gratuità delle rette degli asili nido per la frequenza dei secondogeniti.

Azioni, è stato ribadito, che sono frutto di un lavoro di squadra concretizzato assieme ai rappresentanti delle categorie e economiche e dei lavoratori, per individuare le misure di primo intervento che si potessero affiancare, rafforzandola, all'azione in atto per agevolare il mondo dell'imprenditoria nel superamento della crisi, e di conseguenza anche il mondo del lavoro.

Particolare significato rivestono per esempio le agevolazioni finalizzate a ridurre lo spopolamento della montagna, che sopravvengono nel pieno dell'evoluzione della quarta rivoluzione industriale, per consentire all'economia del Friuli Venezia Giulia di cavalcare la ripresa e superare il guado delle difficoltà del periodo.

La Regione prevede altre azioni per facilitare l'accesso alle procedure e accelerare la fruizione del credito d'imposta, agevolazioni per la ricerca e lo sviluppo, per la sicurezza informatica e delle banche dati, per le attività di fusione e acquisizione delle imprese.

Tra gli obiettivi della Regione, la creazione dell'Agenzia per la formazione professionale, il lavoro, le attività produttive e i finanziamenti alle imprese.

ARC/CM



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: illustrate le misure agevolative per le Pmi

TriestePrima è in caricamento